Le Web Interviste di Margareth Londo

Jul 12 2020 8 mins 1

Ami il Teatro? E tutto il mondo culturale che gli ruota intorno? Allora, seguimi...online..."Le Web Interviste di Margareth Londo" - L'Appuntamento è ogni Domenica dalle 20 alle 21 circa...il viaggio è iniziato...ora...restiamo in contatto!...Margareth





a - La Passione che reinventa se stessa_ITS 2020
Jul 12 2020 10 mins  
“LA PASSIONE CHE REINVENTA SE STESSA”. Cosa vuol dire credere nella cultura oggi; essere una giovane Fondatrice e Direttrice Artistica di un giovane Teatro che rappresenta la realizzazione di un sogno…il proprio sogno…e che oggi, si ritrova catapultato in una realtà inaspettata e inimmaginata…Come, la passione, che guida l’uomo nelle sue scelte e avventure della vita, è mirabilmente capace di creare nuove possibili sfide per continuare a credere in quel sogno attivando idee alimentate, a loro volta, dalle costrizioni del “nuovo quotidiano”…lo stesso che ha assaltato i nostri giorni... Una nuova dimensione che attraversa spazio, tempo e vita: la sfida per andare avanti senza arrendersi credendo sempre in quella possibilità nascosta ma che è quella capace di restituire la linfa della nuova dimensione vitale dell’uomo. Ospite in collegamento telefonico: Valentina Pescetto, Attrice, Fondatrice e Direttrice Artistica di “fACTORy32”. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - La Passione che reinventa se stessa_ITS 2020
Jul 12 2020 22 mins  
“LA PASSIONE CHE REINVENTA SE STESSA”. Cosa vuol dire credere nella cultura oggi; essere una giovane Fondatrice e Direttrice Artistica di un giovane Teatro che rappresenta la realizzazione di un sogno…il proprio sogno…e che oggi, si ritrova catapultato in una realtà inaspettata e inimmaginata…Come, la passione, che guida l’uomo nelle sue scelte e avventure della vita, è mirabilmente capace di creare nuove possibili sfide per continuare a credere in quel sogno attivando idee alimentate, a loro volta, dalle costrizioni del “nuovo quotidiano”…lo stesso che ha assaltato i nostri giorni... Una nuova dimensione che attraversa spazio, tempo e vita: la sfida per andare avanti senza arrendersi credendo sempre in quella possibilità nascosta ma che è quella capace di restituire la linfa della nuova dimensione vitale dell’uomo. Ospite in collegamento telefonico: Valentina Pescetto, Attrice, Fondatrice e Direttrice Artistica di “fACTORy32”. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - La Passione che reinventa se stessa_ITS 2020
Jul 12 2020 14 mins  
“LA PASSIONE CHE REINVENTA SE STESSA”. Cosa vuol dire credere nella cultura oggi; essere una giovane Fondatrice e Direttrice Artistica di un giovane Teatro che rappresenta la realizzazione di un sogno…il proprio sogno…e che oggi, si ritrova catapultato in una realtà inaspettata e inimmaginata…Come, la passione, che guida l’uomo nelle sue scelte e avventure della vita, è mirabilmente capace di creare nuove possibili sfide per continuare a credere in quel sogno attivando idee alimentate, a loro volta, dalle costrizioni del “nuovo quotidiano”…lo stesso che ha assaltato i nostri giorni... Una nuova dimensione che attraversa spazio, tempo e vita: la sfida per andare avanti senza arrendersi credendo sempre in quella possibilità nascosta ma che è quella capace di restituire la linfa della nuova dimensione vitale dell’uomo. Ospite in collegamento telefonico: Valentina Pescetto, Attrice, Fondatrice e Direttrice Artistica di “fACTORy32”. A cura e conduzione di Margareth Londo



a - Il Basilico: tra Letteratura e Mitologia_ITS 2020
Jul 05 2020 30 mins  
“IL BASILICO: tra Letteratura e Mitologia”. Oriente e Occidente s’incontrano per un nuovo viaggio, attraverso la Letteratura e la Mitologia, che vede come protagonista una pianta molto particolare: il “Basilico”. Lasciandoci ispirare e incuriosire conosceremo significati, usi, percorrendo luoghi diversi pur restando saldamente legati all’Italia e all’India. Buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - Il Basilico: tra Letteratura e Mitologia_ITS 2020
Jul 05 2020 30 mins  
“IL BASILICO: tra Letteratura e Mitologia”. Oriente e Occidente s’incontrano per un nuovo viaggio, attraverso la Letteratura e la Mitologia, che vede come protagonista una pianta molto particolare: il “Basilico”. Lasciandoci ispirare e incuriosire conosceremo significati, usi, percorrendo luoghi diversi pur restando saldamente legati all’Italia e all’India. Buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - Il Dialogo del Movimento_ITS 2020
Jun 28 2020 10 mins  
“IL DIALOGO DEL MOVIMENTO”. Vita e Arte raccontano il movimento tradotto in Danza…l’ emozione dell’umano sentire; tra percezioni e passione, immagini visive e concreti ritmi che dall’interno si espandono nello spazio esterno…e, sono un tempo eterno ma anche la contrazione e la fine…la misura e il limite…la dilatazione e l’infinito…sotto gli occhi degli spettatori le intuizioni si esprimono divenendo forma e gli slanci dell’animo umano aprono a nuove possibilità di dialogo e comunicazione oscurando il superfluo…lo spazio come luogo fisico che consente il trascendere di quell’attimo irreale attraverso cui prende vita la magia dell’esistenza profondamente umana. Ospite in collegamento telefonico: Nicoletta Cabassi, Danzatrice, Coreografa, Insegnante. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - Il Dialogo del Movimento_ITS 2020
Jun 28 2020 12 mins  
“IL DIALOGO DEL MOVIMENTO”. Vita e Arte raccontano il movimento tradotto in Danza…l’ emozione dell’umano sentire; tra percezioni e passione, immagini visive e concreti ritmi che dall’interno si espandono nello spazio esterno…e, sono un tempo eterno ma anche la contrazione e la fine…la misura e il limite…la dilatazione e l’infinito…sotto gli occhi degli spettatori le intuizioni si esprimono divenendo forma e gli slanci dell’animo umano aprono a nuove possibilità di dialogo e comunicazione oscurando il superfluo…lo spazio come luogo fisico che consente il trascendere di quell’attimo irreale attraverso cui prende vita la magia dell’esistenza profondamente umana. Ospite in collegamento telefonico: Nicoletta Cabassi, Danzatrice, Coreografa, Insegnante. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - Il Dialogo del Movimento_ITS 2020
Jun 28 2020 22 mins  
“IL DIALOGO DEL MOVIMENTO”. Vita e Arte raccontano il movimento tradotto in Danza…l’ emozione dell’umano sentire; tra percezioni e passione, immagini visive e concreti ritmi che dall’interno si espandono nello spazio esterno…e, sono un tempo eterno ma anche la contrazione e la fine…la misura e il limite…la dilatazione e l’infinito…sotto gli occhi degli spettatori le intuizioni si esprimono divenendo forma e gli slanci dell’animo umano aprono a nuove possibilità di dialogo e comunicazione oscurando il superfluo…lo spazio come luogo fisico che consente il trascendere di quell’attimo irreale attraverso cui prende vita la magia dell’esistenza profondamente umana. Ospite in collegamento telefonico: Nicoletta Cabassi, Danzatrice, Coreografa, Insegnante. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - Il Dialogo del Movimento_ITS 2020
Jun 28 2020 23 mins  
“IL DIALOGO DEL MOVIMENTO”. Vita e Arte raccontano il movimento tradotto in Danza…l’ emozione dell’umano sentire; tra percezioni e passione, immagini visive e concreti ritmi che dall’interno si espandono nello spazio esterno…e, sono un tempo eterno ma anche la contrazione e la fine…la misura e il limite…la dilatazione e l’infinito…sotto gli occhi degli spettatori le intuizioni si esprimono divenendo forma e gli slanci dell’animo umano aprono a nuove possibilità di dialogo e comunicazione oscurando il superfluo…lo spazio come luogo fisico che consente il trascendere di quell’attimo irreale attraverso cui prende vita la magia dell’esistenza profondamente umana. Ospite in collegamento telefonico: Nicoletta Cabassi, Danzatrice, Coreografa, Insegnante. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - Il Giovane Strehler_ITS 2020
Jun 21 2020 3 mins  
“IL GIOVANE STREHLER”. Racconto, attraverso, un libro scritto per approfondire un periodo della vita di un Artista straordinario, ancora non completamente esplorata, e che ha consentito di porre le basi per l’attore e il regista che abbiamo potuto apprezzare, capace di fondere insieme “passione e azione”, “’idea e nuova linfa creatrice” e facendo del Teatro l’espressione più alta della propria esistenza. Lo sguardo accurato di una giovane scrittrice per portare alla nostra attenzione lo sguardo vigile e attento di un uomo che ha colto la profondità dell’essere umano e l’ha traferita in Teatro percorrendo il proprio tempo con appassionata e totalizzante ricerca di linguaggio e forma artistica. Una vita che comunica vita superando i limiti del tempo. Ospite in collegamento telefonico: Clarissa Egle Mambrini, Scrittrice. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - Il Giovane Strehler_ITS 2020
Jun 21 2020 20 mins  
“IL GIOVANE STREHLER”. Racconto, attraverso, un libro scritto per approfondire un periodo della vita di un Artista straordinario, ancora non completamente esplorata, e che ha consentito di porre le basi per l’attore e il regista che abbiamo potuto apprezzare, capace di fondere insieme “passione e azione”, “’idea e nuova linfa creatrice” e facendo del Teatro l’espressione più alta della propria esistenza. Lo sguardo accurato di una giovane scrittrice per portare alla nostra attenzione lo sguardo vigile e attento di un uomo che ha colto la profondità dell’essere umano e l’ha traferita in Teatro percorrendo il proprio tempo con appassionata e totalizzante ricerca di linguaggio e forma artistica. Una vita che comunica vita superando i limiti del tempo. Ospite in collegamento telefonico: Clarissa Egle Mambrini, Scrittrice. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - Il Giovane Strehler_ITS 2020
Jun 21 2020 9 mins  
“IL GIOVANE STREHLER”. Racconto, attraverso, un libro scritto per approfondire un periodo della vita di un Artista straordinario, ancora non completamente esplorata, e che ha consentito di porre le basi per l’attore e il regista che abbiamo potuto apprezzare, capace di fondere insieme “passione e azione”, “’idea e nuova linfa creatrice” e facendo del Teatro l’espressione più alta della propria esistenza. Lo sguardo accurato di una giovane scrittrice per portare alla nostra attenzione lo sguardo vigile e attento di un uomo che ha colto la profondità dell’essere umano e l’ha traferita in Teatro percorrendo il proprio tempo con appassionata e totalizzante ricerca di linguaggio e forma artistica. Una vita che comunica vita superando i limiti del tempo. Ospite in collegamento telefonico: Clarissa Egle Mambrini, Scrittrice. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - Il Giovane Strehler_ITS 2020
Jun 21 2020 11 mins  
“IL GIOVANE STREHLER”. Racconto, attraverso, un libro scritto per approfondire un periodo della vita di un Artista straordinario, ancora non completamente esplorata, e che ha consentito di porre le basi per l’attore e il regista che abbiamo potuto apprezzare, capace di fondere insieme “passione e azione”, “’idea e nuova linfa creatrice” e facendo del Teatro l’espressione più alta della propria esistenza. Lo sguardo accurato di una giovane scrittrice per portare alla nostra attenzione lo sguardo vigile e attento di un uomo che ha colto la profondità dell’essere umano e l’ha traferita in Teatro percorrendo il proprio tempo con appassionata e totalizzante ricerca di linguaggio e forma artistica. Una vita che comunica vita superando i limiti del tempo. Ospite in collegamento telefonico: Clarissa Egle Mambrini, Scrittrice. A cura e conduzione di Margareth Londo



a - L’Indissolubile legame tra l’Uomo e il Teatro_ITS 2020
Jun 14 2020 7 mins  
“L’INDISSOLUBILE LEGAME TRA L’UOMO E IL TEATRO”. Un dialogo fatto di passione attraverso il racconto di un artista; e cosa preziosa è l’Arte raccontata attraverso le parole di un artista che quotidianamente vive, con intensità, la propria natura artistica, parallelamente inserita nella realtà del proprio tempo. Vita, Arte, Società…grandi emozioni e ispirazioni immerse nel grande mare del vivere in una contemporaneità che appartiene a ognuno di noi…la magia e la realtà…dritto e rovescio di una stessa medaglia…Riconosciamo noi stessi: uomini e donne che rincorrono il proprio obiettivo di conoscenza di sé e la consapevolezza, che questo, può realizzarsi se aggrappati a due fonti inesauribili e inseparabili: la Cultura e l’Arte…forma e sostanza del grande viaggio dell’ umana consapevolezza…Ospite in collegamento telefonico: Marco Cacciola, Attore, Autore e Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - L’Indissolubile legame tra l’Uomo e il Teatro_ITS 2020
Jun 14 2020 26 mins  
“L’INDISSOLUBILE LEGAME TRA L’UOMO E IL TEATRO”. Un dialogo fatto di passione attraverso il racconto di un artista; e cosa preziosa è l’Arte raccontata attraverso le parole di un artista che quotidianamente vive, con intensità, la propria natura artistica, parallelamente inserita nella realtà del proprio tempo. Vita, Arte, Società…grandi emozioni e ispirazioni immerse nel grande mare del vivere in una contemporaneità che appartiene a ognuno di noi…la magia e la realtà…dritto e rovescio di una stessa medaglia…Riconosciamo noi stessi: uomini e donne che rincorrono il proprio obiettivo di conoscenza di sé e la consapevolezza, che questo, può realizzarsi se aggrappati a due fonti inesauribili e inseparabili: la Cultura e l’Arte…forma e sostanza del grande viaggio dell’ umana consapevolezza…Ospite in collegamento telefonico: Marco Cacciola, Attore, Autore e Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - L’Indissolubile legame tra l’Uomo e il Teatro_ITS 2020
Jun 14 2020 26 mins  
“L’INDISSOLUBILE LEGAME TRA L’UOMO E IL TEATRO”. Un dialogo fatto di passione attraverso il racconto di un artista; e cosa preziosa è l’Arte raccontata attraverso le parole di un artista che quotidianamente vive, con intensità, la propria natura artistica, parallelamente inserita nella realtà del proprio tempo. Vita, Arte, Società…grandi emozioni e ispirazioni immerse nel grande mare del vivere in una contemporaneità che appartiene a ognuno di noi…la magia e la realtà…dritto e rovescio di una stessa medaglia…Riconosciamo noi stessi: uomini e donne che rincorrono il proprio obiettivo di conoscenza di sé e la consapevolezza, che questo, può realizzarsi se aggrappati a due fonti inesauribili e inseparabili: la Cultura e l’Arte…forma e sostanza del grande viaggio dell’ umana consapevolezza…Ospite in collegamento telefonico: Marco Cacciola, Attore, Autore e Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - Quel sincronismo eclettico...detto Creatività_ITS 2020
Jun 07 2020 7 mins  
“QUEL SINCRONISMO ECLETTICO…DETTO CREATIVITA’”. Passione, curiosità e positività…ingredienti fondamentali per chi guarda al mondo con continuo stupore. Dare il meglio di se stessi…molti usano questa frase solo come slogan, altri, pochi, vivono queste parole quotidianamente, facendone il motto della propria esistenza. Conosceremo i guizzi e le riflessioni di chi continuamente si mette in gioco e in discussione…di chi si alimenta costantemente di quello che lo circonda, cercando di scoprire e rivelare le peculiarità nascoste e differenti della materia…senza sosta, col sorriso e una mente vigile. Ospite in collegamento telefonico: Angelo Jelmini, Head Designer e Creative Director. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - Quel sincronismo eclettico...detto Creatività_ITS 2020
Jun 07 2020 6 mins  
“QUEL SINCRONISMO ECLETTICO…DETTO CREATIVITA’”. Passione, curiosità e positività…ingredienti fondamentali per chi guarda al mondo con continuo stupore. Dare il meglio di se stessi…molti usano questa frase solo come slogan, altri, pochi, vivono queste parole quotidianamente, facendone il motto della propria esistenza. Conosceremo i guizzi e le riflessioni di chi continuamente si mette in gioco e in discussione…di chi si alimenta costantemente di quello che lo circonda, cercando di scoprire e rivelare le peculiarità nascoste e differenti della materia…senza sosta, col sorriso e una mente vigile. Ospite in collegamento telefonico: Angelo Jelmini, Head Designer e Creative Director. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - Quel sincronismo eclettico...detto Creatività_ITS 2020
Jun 07 2020 7 mins  
“QUEL SINCRONISMO ECLETTICO…DETTO CREATIVITA’”. Passione, curiosità e positività…ingredienti fondamentali per chi guarda al mondo con continuo stupore. Dare il meglio di se stessi…molti usano questa frase solo come slogan, altri, pochi, vivono queste parole quotidianamente, facendone il motto della propria esistenza. Conosceremo i guizzi e le riflessioni di chi continuamente si mette in gioco e in discussione…di chi si alimenta costantemente di quello che lo circonda, cercando di scoprire e rivelare le peculiarità nascoste e differenti della materia…senza sosta, col sorriso e una mente vigile. Ospite in collegamento telefonico: Angelo Jelmini, Head Designer e Creative Director. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - Quel sincronismo eclettico...detto Creatività_ITS 2020
Jun 07 2020 5 mins  
“QUEL SINCRONISMO ECLETTICO…DETTO CREATIVITA’”. Passione, curiosità e positività…ingredienti fondamentali per chi guarda al mondo con continuo stupore. Dare il meglio di se stessi…molti usano questa frase solo come slogan, altri, pochi, vivono queste parole quotidianamente, facendone il motto della propria esistenza. Conosceremo i guizzi e le riflessioni di chi continuamente si mette in gioco e in discussione…di chi si alimenta costantemente di quello che lo circonda, cercando di scoprire e rivelare le peculiarità nascoste e differenti della materia…senza sosta, col sorriso e una mente vigile. Ospite in collegamento telefonico: Angelo Jelmini, Head Designer e Creative Director. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - Quel sincronismo eclettico...detto Creatività_ITS 2020
Jun 07 2020 12 mins  
“QUEL SINCRONISMO ECLETTICO…DETTO CREATIVITA’”. Passione, curiosità e positività…ingredienti fondamentali per chi guarda al mondo con continuo stupore. Dare il meglio di se stessi…molti usano questa frase solo come slogan, altri, pochi, vivono queste parole quotidianamente, facendone il motto della propria esistenza. Conosceremo i guizzi e le riflessioni di chi continuamente si mette in gioco e in discussione…di chi si alimenta costantemente di quello che lo circonda, cercando di scoprire e rivelare le peculiarità nascoste e differenti della materia…senza sosta, col sorriso e una mente vigile. Ospite in collegamento telefonico: Angelo Jelmini, Head Designer e Creative Director. A cura e conduzione di Margareth Londo


a -Sensibili Intuizioni_ITS 2020
May 31 2020 6 mins  
“SENSIBILI INTUIZIONI”. Il racconto “dall’interno” del mondo teatrale e non solo. Come nasce una passione e come si sviluppa nel tempo; come il teatro è capace di creare continua bellezza e novità; come guida l’uomo nel suo cammino esistenziale…tra un sorriso, una riflessione, la costanza e l’impegno quotidiano, la curiosità e la scoperta sempre del nuovo. Un percorso esperienziale che ci fa comprendere molti aspetti nascosti di questa meravigliosa arte grazie allo sguardo di un Lighting Designer. Ospite in collegamento telefonico: Massimo Consoli, Lighing Designer e Technical Manager. A cura e conduzione di Margareth Londo


b -Sensibili Intuizioni_ITS 2020
May 31 2020 9 mins  
“SENSIBILI INTUIZIONI”. Il racconto “dall’interno” del mondo teatrale e non solo. Come nasce una passione e come si sviluppa nel tempo; come il teatro è capace di creare continua bellezza e novità; come guida l’uomo nel suo cammino esistenziale…tra un sorriso, una riflessione, la costanza e l’impegno quotidiano, la curiosità e la scoperta sempre del nuovo. Un percorso esperienziale che ci fa comprendere molti aspetti nascosti di questa meravigliosa arte grazie allo sguardo di un Lighting Designer. Ospite in collegamento telefonico: Massimo Consoli, Lighing Designer e Technical Manager. A cura e conduzione di Margareth Londo



c -Sensibili Intuizioni_ITS 2020
May 31 2020 11 mins  
“SENSIBILI INTUIZIONI”. Il racconto “dall’interno” del mondo teatrale e non solo. Come nasce una passione e come si sviluppa nel tempo; come il teatro è capace di creare continua bellezza e novità; come guida l’uomo nel suo cammino esistenziale…tra un sorriso, una riflessione, la costanza e l’impegno quotidiano, la curiosità e la scoperta sempre del nuovo. Un percorso esperienziale che ci fa comprendere molti aspetti nascosti di questa meravigliosa arte grazie allo sguardo di un Lighting Designer. Ospite in collegamento telefonico: Massimo Consoli, Lighing Designer e Technical Manager. A cura e conduzione di Margareth Londo


d -Sensibili Intuizioni_ITS 2020
May 31 2020 6 mins  
“SENSIBILI INTUIZIONI”. Il racconto “dall’interno” del mondo teatrale e non solo. Come nasce una passione e come si sviluppa nel tempo; come il teatro è capace di creare continua bellezza e novità; come guida l’uomo nel suo cammino esistenziale…tra un sorriso, una riflessione, la costanza e l’impegno quotidiano, la curiosità e la scoperta sempre del nuovo. Un percorso esperienziale che ci fa comprendere molti aspetti nascosti di questa meravigliosa arte grazie allo sguardo di un Lighting Designer. Ospite in collegamento telefonico: Massimo Consoli, Lighing Designer e Technical Manager. A cura e conduzione di Margareth Londo


e -Sensibili Intuizioni_ITS 2020
May 31 2020 19 mins  
“SENSIBILI INTUIZIONI”. Il racconto “dall’interno” del mondo teatrale e non solo. Come nasce una passione e come si sviluppa nel tempo; come il teatro è capace di creare continua bellezza e novità; come guida l’uomo nel suo cammino esistenziale…tra un sorriso, una riflessione, la costanza e l’impegno quotidiano, la curiosità e la scoperta sempre del nuovo. Un percorso esperienziale che ci fa comprendere molti aspetti nascosti di questa meravigliosa arte grazie allo sguardo di un Lighting Designer. Ospite in collegamento telefonico: Massimo Consoli, Lighing Designer e Technical Manager. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - Il Teatro: L'invenzione degli Dei_ITS 2020
May 24 2020 7 mins  
“IL TEATRO: L’INVENZIONE DEGLI DEI”. Un viaggio, accompagnati dal racconto di Natya Shastra: un moto silenzioso fatto di ascolto e immaginazione per giungere al compimento supremo all’interno dei nostri animi per far “rinascere”, oggi, quell’arte che accompagna l’uomo da sempre il “Teatro”. La conoscenza libera l’uomo; il moto che la curiosità innesca è la fonte a cui sempre ognuno potrà dissetarsi e riprendere forze per ripartire. Così, attraverso un racconto tanto antico quanto prezioso e carico di nuova ispirazione, conosceremo altri significati, altri usi, altre vie che l’uomo non sempre può cogliere. E siamo in India, il racconto ha inizio: buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - Il Teatro: L'invenzione degli Dei_ITS 2020
May 24 2020 6 mins  
“IL TEATRO: L’INVENZIONE DEGLI DEI”. Un viaggio, accompagnati dal racconto di Natya Shastra: un moto silenzioso fatto di ascolto e immaginazione per giungere al compimento supremo all’interno dei nostri animi per far “rinascere”, oggi, quell’arte che accompagna l’uomo da sempre il “Teatro”. La conoscenza libera l’uomo; il moto che la curiosità innesca è la fonte a cui sempre ognuno potrà dissetarsi e riprendere forze per ripartire. Così, attraverso un racconto tanto antico quanto prezioso e carico di nuova ispirazione, conosceremo altri significati, altri usi, altre vie che l’uomo non sempre può cogliere. E siamo in India, il racconto ha inizio: buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - Il Teatro: L'invenzione degli Dei_ITS 2020
May 24 2020 4 mins  
“IL TEATRO: L’INVENZIONE DEGLI DEI”. Un viaggio, accompagnati dal racconto di Natya Shastra: un moto silenzioso fatto di ascolto e immaginazione per giungere al compimento supremo all’interno dei nostri animi per far “rinascere”, oggi, quell’arte che accompagna l’uomo da sempre il “Teatro”. La conoscenza libera l’uomo; il moto che la curiosità innesca è la fonte a cui sempre ognuno potrà dissetarsi e riprendere forze per ripartire. Così, attraverso un racconto tanto antico quanto prezioso e carico di nuova ispirazione, conosceremo altri significati, altri usi, altre vie che l’uomo non sempre può cogliere. E siamo in India, il racconto ha inizio: buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - Il Teatro: L'invenzione degli Dei_ITS 2020
May 24 2020 8 mins  
“IL TEATRO: L’INVENZIONE DEGLI DEI”. Un viaggio, accompagnati dal racconto di Natya Shastra: un moto silenzioso fatto di ascolto e immaginazione per giungere al compimento supremo all’interno dei nostri animi per far “rinascere”, oggi, quell’arte che accompagna l’uomo da sempre il “Teatro”. La conoscenza libera l’uomo; il moto che la curiosità innesca è la fonte a cui sempre ognuno potrà dissetarsi e riprendere forze per ripartire. Così, attraverso un racconto tanto antico quanto prezioso e carico di nuova ispirazione, conosceremo altri significati, altri usi, altre vie che l’uomo non sempre può cogliere. E siamo in India, il racconto ha inizio: buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - Il Teatro: L'invenzione degli Dei_ITS 2020
May 24 2020 5 mins  
“IL TEATRO: L’INVENZIONE DEGLI DEI”. Un viaggio, accompagnati dal racconto di Natya Shastra: un moto silenzioso fatto di ascolto e immaginazione per giungere al compimento supremo all’interno dei nostri animi per far “rinascere”, oggi, quell’arte che accompagna l’uomo da sempre il “Teatro”. La conoscenza libera l’uomo; il moto che la curiosità innesca è la fonte a cui sempre ognuno potrà dissetarsi e riprendere forze per ripartire. Così, attraverso un racconto tanto antico quanto prezioso e carico di nuova ispirazione, conosceremo altri significati, altri usi, altre vie che l’uomo non sempre può cogliere. E siamo in India, il racconto ha inizio: buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo


f - Il Teatro: L'invenzione degli Dei_ITS 2020
May 24 2020 7 mins  
“IL TEATRO: L’INVENZIONE DEGLI DEI”. Un viaggio, accompagnati dal racconto di Natya Shastra: un moto silenzioso fatto di ascolto e immaginazione per giungere al compimento supremo all’interno dei nostri animi per far “rinascere”, oggi, quell’arte che accompagna l’uomo da sempre il “Teatro”. La conoscenza libera l’uomo; il moto che la curiosità innesca è la fonte a cui sempre ognuno potrà dissetarsi e riprendere forze per ripartire. Così, attraverso un racconto tanto antico quanto prezioso e carico di nuova ispirazione, conosceremo altri significati, altri usi, altre vie che l’uomo non sempre può cogliere. E siamo in India, il racconto ha inizio: buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo


g - Il Teatro: L'invenzione degli Dei_ITS 2020
May 24 2020 2 mins  
“IL TEATRO: L’INVENZIONE DEGLI DEI”. Un viaggio, accompagnati dal racconto di Natya Shastra: un moto silenzioso fatto di ascolto e immaginazione per giungere al compimento supremo all’interno dei nostri animi per far “rinascere”, oggi, quell’arte che accompagna l’uomo da sempre il “Teatro”. La conoscenza libera l’uomo; il moto che la curiosità innesca è la fonte a cui sempre ognuno potrà dissetarsi e riprendere forze per ripartire. Così, attraverso un racconto tanto antico quanto prezioso e carico di nuova ispirazione, conosceremo altri significati, altri usi, altre vie che l’uomo non sempre può cogliere. E siamo in India, il racconto ha inizio: buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo



h - Il Teatro: L'invenzione degli Dei_ITS 2020
May 24 2020 7 mins  
“IL TEATRO: L’INVENZIONE DEGLI DEI”. Un viaggio, accompagnati dal racconto di Natya Shastra: un moto silenzioso fatto di ascolto e immaginazione per giungere al compimento supremo all’interno dei nostri animi per far “rinascere”, oggi, quell’arte che accompagna l’uomo da sempre il “Teatro”. La conoscenza libera l’uomo; il moto che la curiosità innesca è la fonte a cui sempre ognuno potrà dissetarsi e riprendere forze per ripartire. Così, attraverso un racconto tanto antico quanto prezioso e carico di nuova ispirazione, conosceremo altri significati, altri usi, altre vie che l’uomo non sempre può cogliere. E siamo in India, il racconto ha inizio: buon viaggio! Ospiti in collegamento telefonico: Paola Mandel, Autrice, Attrice e regista; Naila Ripamonti, erborista ayurveda ed esperta in cure ayurvediche. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - Trascinami con Te_ITS 2020
May 17 2020 4 mins  
“TRASCINAMI CON TE”. La Parola Eterna che racconta l’Amore; rapisce la nostra attenzione, cattura l’ascolto nella vibrante emozione dell’anima, nutre il cuore e la mente. Immergersi nella bellezza del Cantico dei Cantici accompagnati dal canto dei versi di Pablo Neruda, sapientemente scelti e armonizzati nel contesto di una messa in scena in cui il “Verbo” si lascia incontrare sotto forma di Arte e Natura. L’uomo è dentro questa corale, racconta e nello stesso tempo è raccontato: è così che l’umana condizione si palesa con la semplice naturalezza dell’”Amore” che attira a sé ogni essere vivente e ogni stato della materia. La sublimazione dell’Eterno richiamo, che arde costantemente in ogni creatura, anche in quella che ignora di far parte di una tale bellezza…e la gratuità di questo Amore che svela l’uomo e il suo Creatore, uniti dal racconto di quell’infinito legame che, da secoli, ne racconta l’elevata purezza e gratuità. E’ quel collegamento capace di raccordare il Tempo mortale e il Tempo Eterno, uniti insieme in una danza, in cui l’Amore guida i passi dell’uomo…quegli stessi, capaci di liberare e far vibrare la gioia nell’Eternità. Ospiti in collegamento telefonico: Laura Palmeri, Autrice e Attrice; Padre Francesco Brasa, Autore e Padre Guardiano del Santuario di Chiusi La Verna. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - Trascinami con Te_ITS 2020
May 17 2020 4 mins  
“TRASCINAMI CON TE”. La Parola Eterna che racconta l’Amore; rapisce la nostra attenzione, cattura l’ascolto nella vibrante emozione dell’anima, nutre il cuore e la mente. Immergersi nella bellezza del Cantico dei Cantici accompagnati dal canto dei versi di Pablo Neruda, sapientemente scelti e armonizzati nel contesto di una messa in scena in cui il “Verbo” si lascia incontrare sotto forma di Arte e Natura. L’uomo è dentro questa corale, racconta e nello stesso tempo è raccontato: è così che l’umana condizione si palesa con la semplice naturalezza dell’”Amore” che attira a sé ogni essere vivente e ogni stato della materia. La sublimazione dell’Eterno richiamo, che arde costantemente in ogni creatura, anche in quella che ignora di far parte di una tale bellezza…e la gratuità di questo Amore che svela l’uomo e il suo Creatore, uniti dal racconto di quell’infinito legame che, da secoli, ne racconta l’elevata purezza e gratuità. E’ quel collegamento capace di raccordare il Tempo mortale e il Tempo Eterno, uniti insieme in una danza, in cui l’Amore guida i passi dell’uomo…quegli stessi, capaci di liberare e far vibrare la gioia nell’Eternità. Ospiti in collegamento telefonico: Laura Palmeri, Autrice e Attrice; Padre Francesco Brasa, Autore e Padre Guardiano del Santuario di Chiusi La Verna. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - Trascinami con Te_ITS 2020
May 17 2020 8 mins  
“TRASCINAMI CON TE”. La Parola Eterna che racconta l’Amore; rapisce la nostra attenzione, cattura l’ascolto nella vibrante emozione dell’anima, nutre il cuore e la mente. Immergersi nella bellezza del Cantico dei Cantici accompagnati dal canto dei versi di Pablo Neruda, sapientemente scelti e armonizzati nel contesto di una messa in scena in cui il “Verbo” si lascia incontrare sotto forma di Arte e Natura. L’uomo è dentro questa corale, racconta e nello stesso tempo è raccontato: è così che l’umana condizione si palesa con la semplice naturalezza dell’”Amore” che attira a sé ogni essere vivente e ogni stato della materia. La sublimazione dell’Eterno richiamo, che arde costantemente in ogni creatura, anche in quella che ignora di far parte di una tale bellezza…e la gratuità di questo Amore che svela l’uomo e il suo Creatore, uniti dal racconto di quell’infinito legame che, da secoli, ne racconta l’elevata purezza e gratuità. E’ quel collegamento capace di raccordare il Tempo mortale e il Tempo Eterno, uniti insieme in una danza, in cui l’Amore guida i passi dell’uomo…quegli stessi, capaci di liberare e far vibrare la gioia nell’Eternità. Ospiti in collegamento telefonico: Laura Palmeri, Autrice e Attrice; Padre Francesco Brasa, Autore e Padre Guardiano del Santuario di Chiusi La Verna. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - Trascinami con Te_ITS 2020
May 17 2020 6 mins  
“TRASCINAMI CON TE”. La Parola Eterna che racconta l’Amore; rapisce la nostra attenzione, cattura l’ascolto nella vibrante emozione dell’anima, nutre il cuore e la mente. Immergersi nella bellezza del Cantico dei Cantici accompagnati dal canto dei versi di Pablo Neruda, sapientemente scelti e armonizzati nel contesto di una messa in scena in cui il “Verbo” si lascia incontrare sotto forma di Arte e Natura. L’uomo è dentro questa corale, racconta e nello stesso tempo è raccontato: è così che l’umana condizione si palesa con la semplice naturalezza dell’”Amore” che attira a sé ogni essere vivente e ogni stato della materia. La sublimazione dell’Eterno richiamo, che arde costantemente in ogni creatura, anche in quella che ignora di far parte di una tale bellezza…e la gratuità di questo Amore che svela l’uomo e il suo Creatore, uniti dal racconto di quell’infinito legame che, da secoli, ne racconta l’elevata purezza e gratuità. E’ quel collegamento capace di raccordare il Tempo mortale e il Tempo Eterno, uniti insieme in una danza, in cui l’Amore guida i passi dell’uomo…quegli stessi, capaci di liberare e far vibrare la gioia nell’Eternità. Ospiti in collegamento telefonico: Laura Palmeri, Autrice e Attrice; Padre Francesco Brasa, Autore e Padre Guardiano del Santuario di Chiusi La Verna. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - Trascinami con Te_ITS 2020
May 17 2020 5 mins  
“TRASCINAMI CON TE”. La Parola Eterna che racconta l’Amore; rapisce la nostra attenzione, cattura l’ascolto nella vibrante emozione dell’anima, nutre il cuore e la mente. Immergersi nella bellezza del Cantico dei Cantici accompagnati dal canto dei versi di Pablo Neruda, sapientemente scelti e armonizzati nel contesto di una messa in scena in cui il “Verbo” si lascia incontrare sotto forma di Arte e Natura. L’uomo è dentro questa corale, racconta e nello stesso tempo è raccontato: è così che l’umana condizione si palesa con la semplice naturalezza dell’”Amore” che attira a sé ogni essere vivente e ogni stato della materia. La sublimazione dell’Eterno richiamo, che arde costantemente in ogni creatura, anche in quella che ignora di far parte di una tale bellezza…e la gratuità di questo Amore che svela l’uomo e il suo Creatore, uniti dal racconto di quell’infinito legame che, da secoli, ne racconta l’elevata purezza e gratuità. E’ quel collegamento capace di raccordare il Tempo mortale e il Tempo Eterno, uniti insieme in una danza, in cui l’Amore guida i passi dell’uomo…quegli stessi, capaci di liberare e far vibrare la gioia nell’Eternità. Ospiti in collegamento telefonico: Laura Palmeri, Autrice e Attrice; Padre Francesco Brasa, Autore e Padre Guardiano del Santuario di Chiusi La Verna. A cura e conduzione di Margareth Londo


f - Trascinami con Te_ITS 2020
May 17 2020 11 mins  
“TRASCINAMI CON TE”. La Parola Eterna che racconta l’Amore; rapisce la nostra attenzione, cattura l’ascolto nella vibrante emozione dell’anima, nutre il cuore e la mente. Immergersi nella bellezza del Cantico dei Cantici accompagnati dal canto dei versi di Pablo Neruda, sapientemente scelti e armonizzati nel contesto di una messa in scena in cui il “Verbo” si lascia incontrare sotto forma di Arte e Natura. L’uomo è dentro questa corale, racconta e nello stesso tempo è raccontato: è così che l’umana condizione si palesa con la semplice naturalezza dell’”Amore” che attira a sé ogni essere vivente e ogni stato della materia. La sublimazione dell’Eterno richiamo, che arde costantemente in ogni creatura, anche in quella che ignora di far parte di una tale bellezza…e la gratuità di questo Amore che svela l’uomo e il suo Creatore, uniti dal racconto di quell’infinito legame che, da secoli, ne racconta l’elevata purezza e gratuità. E’ quel collegamento capace di raccordare il Tempo mortale e il Tempo Eterno, uniti insieme in una danza, in cui l’Amore guida i passi dell’uomo…quegli stessi, capaci di liberare e far vibrare la gioia nell’Eternità. Ospiti in collegamento telefonico: Laura Palmeri, Autrice e Attrice; Padre Francesco Brasa, Autore e Padre Guardiano del Santuario di Chiusi La Verna. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - Dell'Oblio e del Ricordo: Il Tempo_ITS 2020
May 10 2020 6 mins  
“DELL’OBLIO E DEL RICORDO: IL TEMPO”. Quanto ingombrante, oppure, quanto fugace e imprigionante può rivelarsi il “Tempo” … Capace di aprire varchi inaspettati e proiettati allo stupore ma, anche, abile nel soggiacere l’attesa immobile di un futuro quale prossimo slancio in divenire … Eppure, la percezione di questo misterioso protagonista, silenzioso e inseparabile compagno ma, anche nemico dell’uomo, è sempre carica di suggestioni, riflessioni e acrobazie della mente. Non solo. Il Tempo invade il mondo dell’azione e i suoi ritmi, mai costanti e imprevedibili, disegnano opere di vita sempre diverse e dense di guizzi espressivi. La bellezza brilla tutta intorno e l’uomo si perde nell’affannosa ricerca di sé … pur essendo così tanto vicino da non saperlo spesso riconoscere … allora, la colpa è del tempo; cieco e forse sordo per un uomo che non vuole mettere gli occhiali ed è distratto dai rumori invece che dalle melodie … Ospite in collegamento telefonico: Paolo Pasi, Giornalista e Scrittore, Chitarrista e Compositore. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - Dell'Oblio e del Ricordo: Il Tempo_ITS 2020
May 10 2020 5 mins  
“DELL’OBLIO E DEL RICORDO: IL TEMPO”. Quanto ingombrante, oppure, quanto fugace e imprigionante può rivelarsi il “Tempo” … Capace di aprire varchi inaspettati e proiettati allo stupore ma, anche, abile nel soggiacere l’attesa immobile di un futuro quale prossimo slancio in divenire … Eppure, la percezione di questo misterioso protagonista, silenzioso e inseparabile compagno ma, anche nemico dell’uomo, è sempre carica di suggestioni, riflessioni e acrobazie della mente. Non solo. Il Tempo invade il mondo dell’azione e i suoi ritmi, mai costanti e imprevedibili, disegnano opere di vita sempre diverse e dense di guizzi espressivi. La bellezza brilla tutta intorno e l’uomo si perde nell’affannosa ricerca di sé … pur essendo così tanto vicino da non saperlo spesso riconoscere … allora, la colpa è del tempo; cieco e forse sordo per un uomo che non vuole mettere gli occhiali ed è distratto dai rumori invece che dalle melodie … Ospite in collegamento telefonico: Paolo Pasi, Giornalista e Scrittore, Chitarrista e Compositore. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - Dell'Oblio e del Ricordo: Il Tempo_ITS 2020
May 10 2020 3 mins  
“DELL’OBLIO E DEL RICORDO: IL TEMPO”. Quanto ingombrante, oppure, quanto fugace e imprigionante può rivelarsi il “Tempo” … Capace di aprire varchi inaspettati e proiettati allo stupore ma, anche, abile nel soggiacere l’attesa immobile di un futuro quale prossimo slancio in divenire … Eppure, la percezione di questo misterioso protagonista, silenzioso e inseparabile compagno ma, anche nemico dell’uomo, è sempre carica di suggestioni, riflessioni e acrobazie della mente. Non solo. Il Tempo invade il mondo dell’azione e i suoi ritmi, mai costanti e imprevedibili, disegnano opere di vita sempre diverse e dense di guizzi espressivi. La bellezza brilla tutta intorno e l’uomo si perde nell’affannosa ricerca di sé … pur essendo così tanto vicino da non saperlo spesso riconoscere … allora, la colpa è del tempo; cieco e forse sordo per un uomo che non vuole mettere gli occhiali ed è distratto dai rumori invece che dalle melodie … Ospite in collegamento telefonico: Paolo Pasi, Giornalista e Scrittore, Chitarrista e Compositore. A cura e conduzione di Margareth Londo



d - Dell'Oblio e del Ricordo: Il Tempo_ITS 2020
May 10 2020 3 mins  
“DELL’OBLIO E DEL RICORDO: IL TEMPO”. Quanto ingombrante, oppure, quanto fugace e imprigionante può rivelarsi il “Tempo” … Capace di aprire varchi inaspettati e proiettati allo stupore ma, anche, abile nel soggiacere l’attesa immobile di un futuro quale prossimo slancio in divenire … Eppure, la percezione di questo misterioso protagonista, silenzioso e inseparabile compagno ma, anche nemico dell’uomo, è sempre carica di suggestioni, riflessioni e acrobazie della mente. Non solo. Il Tempo invade il mondo dell’azione e i suoi ritmi, mai costanti e imprevedibili, disegnano opere di vita sempre diverse e dense di guizzi espressivi. La bellezza brilla tutta intorno e l’uomo si perde nell’affannosa ricerca di sé … pur essendo così tanto vicino da non saperlo spesso riconoscere … allora, la colpa è del tempo; cieco e forse sordo per un uomo che non vuole mettere gli occhiali ed è distratto dai rumori invece che dalle melodie … Ospite in collegamento telefonico: Paolo Pasi, Giornalista e Scrittore, Chitarrista e Compositore. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - Dell'Oblio e del Ricordo: Il Tempo_ITS 2020
May 10 2020 5 mins  
“DELL’OBLIO E DEL RICORDO: IL TEMPO”. Quanto ingombrante, oppure, quanto fugace e imprigionante può rivelarsi il “Tempo” … Capace di aprire varchi inaspettati e proiettati allo stupore ma, anche, abile nel soggiacere l’attesa immobile di un futuro quale prossimo slancio in divenire … Eppure, la percezione di questo misterioso protagonista, silenzioso e inseparabile compagno ma, anche nemico dell’uomo, è sempre carica di suggestioni, riflessioni e acrobazie della mente. Non solo. Il Tempo invade il mondo dell’azione e i suoi ritmi, mai costanti e imprevedibili, disegnano opere di vita sempre diverse e dense di guizzi espressivi. La bellezza brilla tutta intorno e l’uomo si perde nell’affannosa ricerca di sé … pur essendo così tanto vicino da non saperlo spesso riconoscere … allora, la colpa è del tempo; cieco e forse sordo per un uomo che non vuole mettere gli occhiali ed è distratto dai rumori invece che dalle melodie … Ospite in collegamento telefonico: Paolo Pasi, Giornalista e Scrittore, Chitarrista e Compositore. A cura e conduzione di Margareth Londo


f - Dell'Oblio e del Ricordo: Il Tempo_ITS 2020
May 10 2020 9 mins  
“DELL’OBLIO E DEL RICORDO: IL TEMPO”. Quanto ingombrante, oppure, quanto fugace e imprigionante può rivelarsi il “Tempo” … Capace di aprire varchi inaspettati e proiettati allo stupore ma, anche, abile nel soggiacere l’attesa immobile di un futuro quale prossimo slancio in divenire … Eppure, la percezione di questo misterioso protagonista, silenzioso e inseparabile compagno ma, anche nemico dell’uomo, è sempre carica di suggestioni, riflessioni e acrobazie della mente. Non solo. Il Tempo invade il mondo dell’azione e i suoi ritmi, mai costanti e imprevedibili, disegnano opere di vita sempre diverse e dense di guizzi espressivi. La bellezza brilla tutta intorno e l’uomo si perde nell’affannosa ricerca di sé … pur essendo così tanto vicino da non saperlo spesso riconoscere … allora, la colpa è del tempo; cieco e forse sordo per un uomo che non vuole mettere gli occhiali ed è distratto dai rumori invece che dalle melodie … Ospite in collegamento telefonico: Paolo Pasi, Giornalista e Scrittore, Chitarrista e Compositore. A cura e conduzione di Margareth Londo


g - Dell'Oblio e del Ricordo: Il Tempo_ITS 2020
May 10 2020 12 mins  
“DELL’OBLIO E DEL RICORDO: IL TEMPO”. Quanto ingombrante, oppure, quanto fugace e imprigionante può rivelarsi il “Tempo” … Capace di aprire varchi inaspettati e proiettati allo stupore ma, anche, abile nel soggiacere l’attesa immobile di un futuro quale prossimo slancio in divenire … Eppure, la percezione di questo misterioso protagonista, silenzioso e inseparabile compagno ma, anche nemico dell’uomo, è sempre carica di suggestioni, riflessioni e acrobazie della mente. Non solo. Il Tempo invade il mondo dell’azione e i suoi ritmi, mai costanti e imprevedibili, disegnano opere di vita sempre diverse e dense di guizzi espressivi. La bellezza brilla tutta intorno e l’uomo si perde nell’affannosa ricerca di sé … pur essendo così tanto vicino da non saperlo spesso riconoscere … allora, la colpa è del tempo; cieco e forse sordo per un uomo che non vuole mettere gli occhiali ed è distratto dai rumori invece che dalle melodie … Ospite in collegamento telefonico: Paolo Pasi, Giornalista e Scrittore, Chitarrista e Compositore. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - Il Linguaggio Performativo dell'Inconsueto_ITS 2020
May 03 2020 6 mins  
“IL LINGUAGGIO PERFORMATIVO DELL’INCONSUETO”: un movimento continuo…accompagnato da interazioni visive, acustiche percezioni, poetiche suggestioni, emotive implicazioni. La capacità dell’adattamento…spazi e luoghi diversi, densi di input evocativi, pronti a lasciarsi attraversare e contaminare da linguaggi intrisi di profondo significato, ora chiaro ora latente. Corpo, voce, messaggio…l’universale eco della ricerca umana attraverso l’Arte del Teatro Performativo che richiama il suo pubblico…legato al contesto…aperto al dialogo tra anime, in un armonico fluire. Il mondo e le sue infinite sfaccettature di conoscenza, incontro, partecipazione: semplicemente, il mondo percepito e restituito dalla Compagnia Instabili Vaganti. Ospiti in collegamento telefonico: Anna Dora Dorno, Regista, Performer e Artista Visiva; Nicola Pianzola, Performer e Drammaturgo. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - Il Linguaggio Performativo dell'Inconsueto_ITS 2020
May 03 2020 6 mins  
“IL LINGUAGGIO PERFORMATIVO DELL’INCONSUETO”: un movimento continuo…accompagnato da interazioni visive, acustiche percezioni, poetiche suggestioni, emotive implicazioni. La capacità dell’adattamento…spazi e luoghi diversi, densi di input evocativi, pronti a lasciarsi attraversare e contaminare da linguaggi intrisi di profondo significato, ora chiaro ora latente. Corpo, voce, messaggio…l’universale eco della ricerca umana attraverso l’Arte del Teatro Performativo che richiama il suo pubblico…legato al contesto…aperto al dialogo tra anime, in un armonico fluire. Il mondo e le sue infinite sfaccettature di conoscenza, incontro, partecipazione: semplicemente, il mondo percepito e restituito dalla Compagnia Instabili Vaganti. Ospiti in collegamento telefonico: Anna Dora Dorno, Regista, Performer e Artista Visiva; Nicola Pianzola, Performer e Drammaturgo. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - Il Linguaggio Performativo dell'Inconsueto_ITS 2020
May 03 2020 7 mins  
“IL LINGUAGGIO PERFORMATIVO DELL’INCONSUETO”: un movimento continuo…accompagnato da interazioni visive, acustiche percezioni, poetiche suggestioni, emotive implicazioni. La capacità dell’adattamento…spazi e luoghi diversi, densi di input evocativi, pronti a lasciarsi attraversare e contaminare da linguaggi intrisi di profondo significato, ora chiaro ora latente. Corpo, voce, messaggio…l’universale eco della ricerca umana attraverso l’Arte del Teatro Performativo che richiama il suo pubblico…legato al contesto…aperto al dialogo tra anime, in un armonico fluire. Il mondo e le sue infinite sfaccettature di conoscenza, incontro, partecipazione: semplicemente, il mondo percepito e restituito dalla Compagnia Instabili Vaganti. Ospiti in collegamento telefonico: Anna Dora Dorno, Regista, Performer e Artista Visiva; Nicola Pianzola, Performer e Drammaturgo. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - Il Linguaggio Performativo dell'Inconsueto_ITS 2020
May 03 2020 7 mins  
“IL LINGUAGGIO PERFORMATIVO DELL’INCONSUETO”: un movimento continuo…accompagnato da interazioni visive, acustiche percezioni, poetiche suggestioni, emotive implicazioni. La capacità dell’adattamento…spazi e luoghi diversi, densi di input evocativi, pronti a lasciarsi attraversare e contaminare da linguaggi intrisi di profondo significato, ora chiaro ora latente. Corpo, voce, messaggio…l’universale eco della ricerca umana attraverso l’Arte del Teatro Performativo che richiama il suo pubblico…legato al contesto…aperto al dialogo tra anime, in un armonico fluire. Il mondo e le sue infinite sfaccettature di conoscenza, incontro, partecipazione: semplicemente, il mondo percepito e restituito dalla Compagnia Instabili Vaganti. Ospiti in collegamento telefonico: Anna Dora Dorno, Regista, Performer e Artista Visiva; Nicola Pianzola, Performer e Drammaturgo. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - Il Linguaggio Performativo dell'Inconsueto_ITS 2020
May 03 2020 5 mins  
“IL LINGUAGGIO PERFORMATIVO DELL’INCONSUETO”: un movimento continuo…accompagnato da interazioni visive, acustiche percezioni, poetiche suggestioni, emotive implicazioni. La capacità dell’adattamento…spazi e luoghi diversi, densi di input evocativi, pronti a lasciarsi attraversare e contaminare da linguaggi intrisi di profondo significato, ora chiaro ora latente. Corpo, voce, messaggio…l’universale eco della ricerca umana attraverso l’Arte del Teatro Performativo che richiama il suo pubblico…legato al contesto…aperto al dialogo tra anime, in un armonico fluire. Il mondo e le sue infinite sfaccettature di conoscenza, incontro, partecipazione: semplicemente, il mondo percepito e restituito dalla Compagnia Instabili Vaganti. Ospiti in collegamento telefonico: Anna Dora Dorno, Regista, Performer e Artista Visiva; Nicola Pianzola, Performer e Drammaturgo. A cura e conduzione di Margareth Londo


f - Il Linguaggio Performativo dell'Inconsueto_ITS 2020
May 03 2020 3 mins  
“IL LINGUAGGIO PERFORMATIVO DELL’INCONSUETO”: un movimento continuo…accompagnato da interazioni visive, acustiche percezioni, poetiche suggestioni, emotive implicazioni. La capacità dell’adattamento…spazi e luoghi diversi, densi di input evocativi, pronti a lasciarsi attraversare e contaminare da linguaggi intrisi di profondo significato, ora chiaro ora latente. Corpo, voce, messaggio…l’universale eco della ricerca umana attraverso l’Arte del Teatro Performativo che richiama il suo pubblico…legato al contesto…aperto al dialogo tra anime, in un armonico fluire. Il mondo e le sue infinite sfaccettature di conoscenza, incontro, partecipazione: semplicemente, il mondo percepito e restituito dalla Compagnia Instabili Vaganti. Ospiti in collegamento telefonico: Anna Dora Dorno, Regista, Performer e Artista Visiva; Nicola Pianzola, Performer e Drammaturgo. A cura e conduzione di Margareth Londo



g - Il Linguaggio Performativo dell'Inconsueto_ ITS 2020
May 03 2020 5 mins  
“IL LINGUAGGIO PERFORMATIVO DELL’INCONSUETO”: un movimento continuo…accompagnato da interazioni visive, acustiche percezioni, poetiche suggestioni, emotive implicazioni. La capacità dell’adattamento…spazi e luoghi diversi, densi di input evocativi, pronti a lasciarsi attraversare e contaminare da linguaggi intrisi di profondo significato, ora chiaro ora latente. Corpo, voce, messaggio…l’universale eco della ricerca umana attraverso l’Arte del Teatro Performativo che richiama il suo pubblico…legato al contesto…aperto al dialogo tra anime, in un armonico fluire. Il mondo e le sue infinite sfaccettature di conoscenza, incontro, partecipazione: semplicemente, il mondo percepito e restituito dalla Compagnia Instabili Vaganti. Ospiti in collegamento telefonico: Anna Dora Dorno, Regista, Performer e Artista Visiva; Nicola Pianzola, Performer e Drammaturgo. A cura e conduzione di Margareth Londo


h - Il Linguaggio Performativo dell'Inconsueto_ITS 2020
May 03 2020 5 mins  
“IL LINGUAGGIO PERFORMATIVO DELL’INCONSUETO”: un movimento continuo…accompagnato da interazioni visive, acustiche percezioni, poetiche suggestioni, emotive implicazioni. La capacità dell’adattamento…spazi e luoghi diversi, densi di input evocativi, pronti a lasciarsi attraversare e contaminare da linguaggi intrisi di profondo significato, ora chiaro ora latente. Corpo, voce, messaggio…l’universale eco della ricerca umana attraverso l’Arte del Teatro Performativo che richiama il suo pubblico…legato al contesto…aperto al dialogo tra anime, in un armonico fluire. Il mondo e le sue infinite sfaccettature di conoscenza, incontro, partecipazione: semplicemente, il mondo percepito e restituito dalla Compagnia Instabili Vaganti. Ospiti in collegamento telefonico: Anna Dora Dorno, Regista, Performer e Artista Visiva; Nicola Pianzola, Performer e Drammaturgo. A cura e conduzione di Margareth Londo


i - Il Linguaggio Performativo dell'Inconsueto_ITS 2020
May 03 2020 6 mins  
“IL LINGUAGGIO PERFORMATIVO DELL’INCONSUETO”: un movimento continuo…accompagnato da interazioni visive, acustiche percezioni, poetiche suggestioni, emotive implicazioni. La capacità dell’adattamento…spazi e luoghi diversi, densi di input evocativi, pronti a lasciarsi attraversare e contaminare da linguaggi intrisi di profondo significato, ora chiaro ora latente. Corpo, voce, messaggio…l’universale eco della ricerca umana attraverso l’Arte del Teatro Performativo che richiama il suo pubblico…legato al contesto…aperto al dialogo tra anime, in un armonico fluire. Il mondo e le sue infinite sfaccettature di conoscenza, incontro, partecipazione: semplicemente, il mondo percepito e restituito dalla Compagnia Instabili Vaganti. Ospiti in collegamento telefonico: Anna Dora Dorno, Regista, Performer e Artista Visiva; Nicola Pianzola, Performer e Drammaturgo. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - The Bright Tale_ITS 2020
Apr 26 2020 6 mins  
“THE BRIGHT TALE”: Raccontare senza parlare, descrivere senza spiegare, accompagnare emozioni con l’umile silenzio della sensibilità. Dal buio della “scatola nera e magica” dello spazio scenico c’è chi è capace di far emergere il mondo che la Prosa…la Danza…la Lirica…desiderano portare al pubblico. Il lavoro teatrale è un “Coro” attraverso cui vibrano e si propagano tante sensibili professionalità…nessuno ha meno valore…tutti fanno parte di un qualcosa di più “Grande” che si manifesta solo ogni volta che, davanti a quel Palco, c’è un “Pubblico” pronto a farsi travolgere dalla magia…risultato di tanto lavoro e di tanta appassionata dedizione. Ospite in collegamento telefonico: Salvo Manganaro, Direttore Tecnico del Teatro Carcano di Milano e Lighting Designer. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - The Bright Tale_ITS 2020
Apr 26 2020 3 mins  
“THE BRIGHT TALE”: Raccontare senza parlare, descrivere senza spiegare, accompagnare emozioni con l’umile silenzio della sensibilità. Dal buio della “scatola nera e magica” dello spazio scenico c’è chi è capace di far emergere il mondo che la Prosa…la Danza…la Lirica…desiderano portare al pubblico. Il lavoro teatrale è un “Coro” attraverso cui vibrano e si propagano tante sensibili professionalità…nessuno ha meno valore…tutti fanno parte di un qualcosa di più “Grande” che si manifesta solo ogni volta che, davanti a quel Palco, c’è un “Pubblico” pronto a farsi travolgere dalla magia…risultato di tanto lavoro e di tanta appassionata dedizione. Ospite in collegamento telefonico: Salvo Manganaro, Direttore Tecnico del Teatro Carcano di Milano e Lighting Designer. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - The Bright Tale_ITS 2020
Apr 26 2020 8 mins  
“THE BRIGHT TALE”: Raccontare senza parlare, descrivere senza spiegare, accompagnare emozioni con l’umile silenzio della sensibilità. Dal buio della “scatola nera e magica” dello spazio scenico c’è chi è capace di far emergere il mondo che la Prosa…la Danza…la Lirica…desiderano portare al pubblico. Il lavoro teatrale è un “Coro” attraverso cui vibrano e si propagano tante sensibili professionalità…nessuno ha meno valore…tutti fanno parte di un qualcosa di più “Grande” che si manifesta solo ogni volta che, davanti a quel Palco, c’è un “Pubblico” pronto a farsi travolgere dalla magia…risultato di tanto lavoro e di tanta appassionata dedizione. Ospite in collegamento telefonico: Salvo Manganaro, Direttore Tecnico del Teatro Carcano di Milano e Lighting Designer. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - The Bright Tale_ITS 2020
Apr 26 2020 4 mins  
“THE BRIGHT TALE”: Raccontare senza parlare, descrivere senza spiegare, accompagnare emozioni con l’umile silenzio della sensibilità. Dal buio della “scatola nera e magica” dello spazio scenico c’è chi è capace di far emergere il mondo che la Prosa…la Danza…la Lirica…desiderano portare al pubblico. Il lavoro teatrale è un “Coro” attraverso cui vibrano e si propagano tante sensibili professionalità…nessuno ha meno valore…tutti fanno parte di un qualcosa di più “Grande” che si manifesta solo ogni volta che, davanti a quel Palco, c’è un “Pubblico” pronto a farsi travolgere dalla magia…risultato di tanto lavoro e di tanta appassionata dedizione. Ospite in collegamento telefonico: Salvo Manganaro, Direttore Tecnico del Teatro Carcano di Milano e Lighting Designer. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - The Bright Tale_ITS 2020
Apr 26 2020 9 mins  
“THE BRIGHT TALE”: Raccontare senza parlare, descrivere senza spiegare, accompagnare emozioni con l’umile silenzio della sensibilità. Dal buio della “scatola nera e magica” dello spazio scenico c’è chi è capace di far emergere il mondo che la Prosa…la Danza…la Lirica…desiderano portare al pubblico. Il lavoro teatrale è un “Coro” attraverso cui vibrano e si propagano tante sensibili professionalità…nessuno ha meno valore…tutti fanno parte di un qualcosa di più “Grande” che si manifesta solo ogni volta che, davanti a quel Palco, c’è un “Pubblico” pronto a farsi travolgere dalla magia…risultato di tanto lavoro e di tanta appassionata dedizione. Ospite in collegamento telefonico: Salvo Manganaro, Direttore Tecnico del Teatro Carcano di Milano e Lighting Designer. A cura e conduzione di Margareth Londo


f - The Bright Tale_ITS 2020
Apr 26 2020 8 mins  
“THE BRIGHT TALE”: Raccontare senza parlare, descrivere senza spiegare, accompagnare emozioni con l’umile silenzio della sensibilità. Dal buio della “scatola nera e magica” dello spazio scenico c’è chi è capace di far emergere il mondo che la Prosa…la Danza…la Lirica…desiderano portare al pubblico. Il lavoro teatrale è un “Coro” attraverso cui vibrano e si propagano tante sensibili professionalità…nessuno ha meno valore…tutti fanno parte di un qualcosa di più “Grande” che si manifesta solo ogni volta che, davanti a quel Palco, c’è un “Pubblico” pronto a farsi travolgere dalla magia…risultato di tanto lavoro e di tanta appassionata dedizione. Ospite in collegamento telefonico: Salvo Manganaro, Direttore Tecnico del Teatro Carcano di Milano e Lighting Designer. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE_ITS 2020
Apr 19 2020 5 mins  
“L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE”. Albert Einstein affermava: "Nello spazio nulla si crea, niente si distrugge, ma tutto si trasforma." Nella nostra società la parola “scarto” identifica qualcosa che non ha più un utilizzo, un valore…ma non è proprio così. Cambiare l’angolazione del nostro sguardo, spostandolo dalle consuete coordinate verso la direzione di nuovi punti di vista per coglierne le “possibilità nascoste”, le peculiarità apparentemente invisibili ma, latenti…ecco che, la realtà diventa l’espressione evidente e concreta della fantasia, quella capacità di immaginare l’ “Oltre” dell’uomo. Esiste una continuità di racconto che la materia stessa può condurre: nulla è fermo e immobile…ogni cosa può cambiare e trasformarsi…un continuo movimento…e, l’Arte ci offre nuove possibili visioni e opportunità. Ospite in collegamento telefonico: Luca Gnizio: Eco Social Designer e Artista … della Materia … A cura e conduzione di Margareth Londo



b - L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE_ITS 2020
Apr 19 2020 3 mins  
“L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE”. Albert Einstein affermava: "Nello spazio nulla si crea, niente si distrugge, ma tutto si trasforma." Nella nostra società la parola “scarto” identifica qualcosa che non ha più un utilizzo, un valore…ma non è proprio così. Cambiare l’angolazione del nostro sguardo, spostandolo dalle consuete coordinate verso la direzione di nuovi punti di vista per coglierne le “possibilità nascoste”, le peculiarità apparentemente invisibili ma, latenti…ecco che, la realtà diventa l’espressione evidente e concreta della fantasia, quella capacità di immaginare l’ “Oltre” dell’uomo. Esiste una continuità di racconto che la materia stessa può condurre: nulla è fermo e immobile…ogni cosa può cambiare e trasformarsi…un continuo movimento…e, l’Arte ci offre nuove possibili visioni e opportunità. Ospite in collegamento telefonico: Luca Gnizio: Eco Social Designer e Artista … della Materia … A cura e conduzione di Margareth Londo


c - L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE_ITS 2020
Apr 19 2020 4 mins  
“L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE”. Albert Einstein affermava: "Nello spazio nulla si crea, niente si distrugge, ma tutto si trasforma." Nella nostra società la parola “scarto” identifica qualcosa che non ha più un utilizzo, un valore…ma non è proprio così. Cambiare l’angolazione del nostro sguardo, spostandolo dalle consuete coordinate verso la direzione di nuovi punti di vista per coglierne le “possibilità nascoste”, le peculiarità apparentemente invisibili ma, latenti…ecco che, la realtà diventa l’espressione evidente e concreta della fantasia, quella capacità di immaginare l’ “Oltre” dell’uomo. Esiste una continuità di racconto che la materia stessa può condurre: nulla è fermo e immobile…ogni cosa può cambiare e trasformarsi…un continuo movimento…e, l’Arte ci offre nuove possibili visioni e opportunità. Ospite in collegamento telefonico: Luca Gnizio: Eco Social Designer e Artista … della Materia … A cura e conduzione di Margareth Londo


d - L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE_ITS 2020
Apr 19 2020 8 mins  
“L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE”. Albert Einstein affermava: "Nello spazio nulla si crea, niente si distrugge, ma tutto si trasforma." Nella nostra società la parola “scarto” identifica qualcosa che non ha più un utilizzo, un valore…ma non è proprio così. Cambiare l’angolazione del nostro sguardo, spostandolo dalle consuete coordinate verso la direzione di nuovi punti di vista per coglierne le “possibilità nascoste”, le peculiarità apparentemente invisibili ma, latenti…ecco che, la realtà diventa l’espressione evidente e concreta della fantasia, quella capacità di immaginare l’ “Oltre” dell’uomo. Esiste una continuità di racconto che la materia stessa può condurre: nulla è fermo e immobile…ogni cosa può cambiare e trasformarsi…un continuo movimento…e, l’Arte ci offre nuove possibili visioni e opportunità. Ospite in collegamento telefonico: Luca Gnizio: Eco Social Designer e Artista … della Materia … A cura e conduzione di Margareth Londo


e - L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE_ITS 2020
Apr 19 2020 6 mins  
“L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE”. Albert Einstein affermava: "Nello spazio nulla si crea, niente si distrugge, ma tutto si trasforma." Nella nostra società la parola “scarto” identifica qualcosa che non ha più un utilizzo, un valore…ma non è proprio così. Cambiare l’angolazione del nostro sguardo, spostandolo dalle consuete coordinate verso la direzione di nuovi punti di vista per coglierne le “possibilità nascoste”, le peculiarità apparentemente invisibili ma, latenti…ecco che, la realtà diventa l’espressione evidente e concreta della fantasia, quella capacità di immaginare l’ “Oltre” dell’uomo. Esiste una continuità di racconto che la materia stessa può condurre: nulla è fermo e immobile…ogni cosa può cambiare e trasformarsi…un continuo movimento…e, l’Arte ci offre nuove possibili visioni e opportunità. Ospite in collegamento telefonico: Luca Gnizio: Eco Social Designer e Artista … della Materia … A cura e conduzione di Margareth Londo


f - L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE_ITS 2020
Apr 19 2020 3 mins  
“L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE”. Albert Einstein affermava: "Nello spazio nulla si crea, niente si distrugge, ma tutto si trasforma." Nella nostra società la parola “scarto” identifica qualcosa che non ha più un utilizzo, un valore…ma non è proprio così. Cambiare l’angolazione del nostro sguardo, spostandolo dalle consuete coordinate verso la direzione di nuovi punti di vista per coglierne le “possibilità nascoste”, le peculiarità apparentemente invisibili ma, latenti…ecco che, la realtà diventa l’espressione evidente e concreta della fantasia, quella capacità di immaginare l’ “Oltre” dell’uomo. Esiste una continuità di racconto che la materia stessa può condurre: nulla è fermo e immobile…ogni cosa può cambiare e trasformarsi…un continuo movimento…e, l’Arte ci offre nuove possibili visioni e opportunità. Ospite in collegamento telefonico: Luca Gnizio: Eco Social Designer e Artista … della Materia … A cura e conduzione di Margareth Londo


g - L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE_its 2020
Apr 19 2020 4 mins  
“L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE”. Albert Einstein affermava: "Nello spazio nulla si crea, niente si distrugge, ma tutto si trasforma." Nella nostra società la parola “scarto” identifica qualcosa che non ha più un utilizzo, un valore…ma non è proprio così. Cambiare l’angolazione del nostro sguardo, spostandolo dalle consuete coordinate verso la direzione di nuovi punti di vista per coglierne le “possibilità nascoste”, le peculiarità apparentemente invisibili ma, latenti…ecco che, la realtà diventa l’espressione evidente e concreta della fantasia, quella capacità di immaginare l’ “Oltre” dell’uomo. Esiste una continuità di racconto che la materia stessa può condurre: nulla è fermo e immobile…ogni cosa può cambiare e trasformarsi…un continuo movimento…e, l’Arte ci offre nuove possibili visioni e opportunità. Ospite in collegamento telefonico: Luca Gnizio: Eco Social Designer e Artista … della Materia … A cura e conduzione di Margareth Londo


h - L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE_ITS 2020
Apr 19 2020 5 mins  
“L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE”. Albert Einstein affermava: "Nello spazio nulla si crea, niente si distrugge, ma tutto si trasforma." Nella nostra società la parola “scarto” identifica qualcosa che non ha più un utilizzo, un valore…ma non è proprio così. Cambiare l’angolazione del nostro sguardo, spostandolo dalle consuete coordinate verso la direzione di nuovi punti di vista per coglierne le “possibilità nascoste”, le peculiarità apparentemente invisibili ma, latenti…ecco che, la realtà diventa l’espressione evidente e concreta della fantasia, quella capacità di immaginare l’ “Oltre” dell’uomo. Esiste una continuità di racconto che la materia stessa può condurre: nulla è fermo e immobile…ogni cosa può cambiare e trasformarsi…un continuo movimento…e, l’Arte ci offre nuove possibili visioni e opportunità. Ospite in collegamento telefonico: Luca Gnizio: Eco Social Designer e Artista … della Materia … A cura e conduzione di Margareth Londo


i - L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE_ITS 2020
Apr 19 2020 3 mins  
“L’IDEA che ISPIRA la TRASFORMAZIONE”. Albert Einstein affermava: "Nello spazio nulla si crea, niente si distrugge, ma tutto si trasforma." Nella nostra società la parola “scarto” identifica qualcosa che non ha più un utilizzo, un valore…ma non è proprio così. Cambiare l’angolazione del nostro sguardo, spostandolo dalle consuete coordinate verso la direzione di nuovi punti di vista per coglierne le “possibilità nascoste”, le peculiarità apparentemente invisibili ma, latenti…ecco che, la realtà diventa l’espressione evidente e concreta della fantasia, quella capacità di immaginare l’ “Oltre” dell’uomo. Esiste una continuità di racconto che la materia stessa può condurre: nulla è fermo e immobile…ogni cosa può cambiare e trasformarsi…un continuo movimento…e, l’Arte ci offre nuove possibili visioni e opportunità. Ospite in collegamento telefonico: Luca Gnizio: Eco Social Designer e Artista … della Materia … A cura e conduzione di Margareth Londo


a - TESTO – PAROLA – SCENA_ITS 2020
Apr 12 2020 4 mins  
“TESTO – PAROLA – SCENA”: da Crisalide a Farfalla, l’Arte Scenica. Il racconto di un percorso, tutto intriso di passione e dedizione. Testo, non come sola azione dello scrivere. Testo, come consapevole strumento per una profonda conoscenza di sé stessi e del mondo. Parola, non come vocalità spontanea. Parola, come opportunità di discernimento e attitudine all’ascolto dei suoi significati espressivi. Scena, non come dipendenza della vita. Scena, come distacco per un’osservazione più vivida e appassionata del mondo per restituirla al mondo stesso. Ospite in collegamento telefonico: Paola Bonesi, Autrice, Attrice, Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - TESTO – PAROLA – SCENA_ITS 2020
Apr 12 2020 6 mins  
“TESTO – PAROLA – SCENA”: da Crisalide a Farfalla, l’Arte Scenica. Il racconto di un percorso, tutto intriso di passione e dedizione. Testo, non come sola azione dello scrivere. Testo, come consapevole strumento per una profonda conoscenza di sé stessi e del mondo. Parola, non come vocalità spontanea. Parola, come opportunità di discernimento e attitudine all’ascolto dei suoi significati espressivi. Scena, non come dipendenza della vita. Scena, come distacco per un’osservazione più vivida e appassionata del mondo per restituirla al mondo stesso. Ospite in collegamento telefonico: Paola Bonesi, Autrice, Attrice, Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo



c - TESTO – PAROLA – SCENA_ITS 2020
Apr 12 2020 5 mins  
“TESTO – PAROLA – SCENA”: da Crisalide a Farfalla, l’Arte Scenica. Il racconto di un percorso, tutto intriso di passione e dedizione. Testo, non come sola azione dello scrivere. Testo, come consapevole strumento per una profonda conoscenza di sé stessi e del mondo. Parola, non come vocalità spontanea. Parola, come opportunità di discernimento e attitudine all’ascolto dei suoi significati espressivi. Scena, non come dipendenza della vita. Scena, come distacco per un’osservazione più vivida e appassionata del mondo per restituirla al mondo stesso. Ospite in collegamento telefonico: Paola Bonesi, Autrice, Attrice, Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - TESTO – PAROLA – SCENA_ITS 2020
Apr 12 2020 2 mins  
“TESTO – PAROLA – SCENA”: da Crisalide a Farfalla, l’Arte Scenica. Il racconto di un percorso, tutto intriso di passione e dedizione. Testo, non come sola azione dello scrivere. Testo, come consapevole strumento per una profonda conoscenza di sé stessi e del mondo. Parola, non come vocalità spontanea. Parola, come opportunità di discernimento e attitudine all’ascolto dei suoi significati espressivi. Scena, non come dipendenza della vita. Scena, come distacco per un’osservazione più vivida e appassionata del mondo per restituirla al mondo stesso. Ospite in collegamento telefonico: Paola Bonesi, Autrice, Attrice, Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - TESTO – PAROLA – SCENA_ITS 2020
Apr 12 2020 5 mins  
“TESTO – PAROLA – SCENA”: da Crisalide a Farfalla, l’Arte Scenica. Il racconto di un percorso, tutto intriso di passione e dedizione. Testo, non come sola azione dello scrivere. Testo, come consapevole strumento per una profonda conoscenza di sé stessi e del mondo. Parola, non come vocalità spontanea. Parola, come opportunità di discernimento e attitudine all’ascolto dei suoi significati espressivi. Scena, non come dipendenza della vita. Scena, come distacco per un’osservazione più vivida e appassionata del mondo per restituirla al mondo stesso. Ospite in collegamento telefonico: Paola Bonesi, Autrice, Attrice, Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


f - TESTO – PAROLA – SCENA_ITS 2020
Apr 12 2020 7 mins  
“TESTO – PAROLA – SCENA”: da Crisalide a Farfalla, l’Arte Scenica. Il racconto di un percorso, tutto intriso di passione e dedizione. Testo, non come sola azione dello scrivere. Testo, come consapevole strumento per una profonda conoscenza di sé stessi e del mondo. Parola, non come vocalità spontanea. Parola, come opportunità di discernimento e attitudine all’ascolto dei suoi significati espressivi. Scena, non come dipendenza della vita. Scena, come distacco per un’osservazione più vivida e appassionata del mondo per restituirla al mondo stesso. Ospite in collegamento telefonico: Paola Bonesi, Autrice, Attrice, Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


g - TESTO – PAROLA – SCENA_ITS 2020
Apr 12 2020 8 mins  
“TESTO – PAROLA – SCENA”: da Crisalide a Farfalla, l’Arte Scenica. Il racconto di un percorso, tutto intriso di passione e dedizione. Testo, non come sola azione dello scrivere. Testo, come consapevole strumento per una profonda conoscenza di sé stessi e del mondo. Parola, non come vocalità spontanea. Parola, come opportunità di discernimento e attitudine all’ascolto dei suoi significati espressivi. Scena, non come dipendenza della vita. Scena, come distacco per un’osservazione più vivida e appassionata del mondo per restituirla al mondo stesso. Ospite in collegamento telefonico: Paola Bonesi, Autrice, Attrice, Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


h - TESTO – PAROLA – SCENA_ITS 2020
Apr 12 2020 3 mins  
“TESTO – PAROLA – SCENA”: da Crisalide a Farfalla, l’Arte Scenica. Il racconto di un percorso, tutto intriso di passione e dedizione. Testo, non come sola azione dello scrivere. Testo, come consapevole strumento per una profonda conoscenza di sé stessi e del mondo. Parola, non come vocalità spontanea. Parola, come opportunità di discernimento e attitudine all’ascolto dei suoi significati espressivi. Scena, non come dipendenza della vita. Scena, come distacco per un’osservazione più vivida e appassionata del mondo per restituirla al mondo stesso. Ospite in collegamento telefonico: Paola Bonesi, Autrice, Attrice, Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


i - TESTO – PAROLA – SCENA_ITS 2020
Apr 12 2020 5 mins  
“TESTO – PAROLA – SCENA”: da Crisalide a Farfalla, l’Arte Scenica. Il racconto di un percorso, tutto intriso di passione e dedizione. Testo, non come sola azione dello scrivere. Testo, come consapevole strumento per una profonda conoscenza di sé stessi e del mondo. Parola, non come vocalità spontanea. Parola, come opportunità di discernimento e attitudine all’ascolto dei suoi significati espressivi. Scena, non come dipendenza della vita. Scena, come distacco per un’osservazione più vivida e appassionata del mondo per restituirla al mondo stesso. Ospite in collegamento telefonico: Paola Bonesi, Autrice, Attrice, Regista. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - DANZA tra LETTERATURA e TEATRO_ITS 2020
Apr 05 2020 7 mins  
“DANZA tra LETTERATURA e TEATRO”: un percorso umano per un messaggio universale … culturalmente duttile … socialmente inclusivo … uno sguardo attento e misurato sulla Letteratura, grazie al quale, potremo riascoltare le voci di autori come Shakespeare, Austen, Wordsworth, Yeats … segno intangibile di quanto ciò che sembra lontano non lo è affatto; anzi, è più vicino che mai all’uomo di ogni epoca. Lo spazio e il tempo diventano l’illusione di un passato remoto; la funzione del messaggio, che si proietta oltre quel limite, rappresenta l’elemento capace di apportare continua ispirazione da e per l’uomo. Non smette mai di raccontare passioni e continue riflessioni dell’umana condizione. Ecco, la Danza, diventare il ritmo incessante del racconto della Vita; le parole si sublimano in movimento. Nuove dimensioni prendono forma e, le barriere temporali insieme a quelle spaziali dell’umano divenire, vengono inesorabilmente abbattute. Ospite in collegamento telefonico: Enrico Reggiani, Prof. di Letteratura (in) Inglese e Cultural Musicologist, Studioso di Prospettive Interdisciplinari, presso l’Università Cattolica di Milano. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - DANZA tra LETTERATURA e TEATRO_ITS 2020
Apr 05 2020 6 mins  
“DANZA tra LETTERATURA e TEATRO”: un percorso umano per un messaggio universale … culturalmente duttile … socialmente inclusivo … uno sguardo attento e misurato sulla Letteratura, grazie al quale, potremo riascoltare le voci di autori come Shakespeare, Austen, Wordsworth, Yeats … segno intangibile di quanto ciò che sembra lontano non lo è affatto; anzi, è più vicino che mai all’uomo di ogni epoca. Lo spazio e il tempo diventano l’illusione di un passato remoto; la funzione del messaggio, che si proietta oltre quel limite, rappresenta l’elemento capace di apportare continua ispirazione da e per l’uomo. Non smette mai di raccontare passioni e continue riflessioni dell’umana condizione. Ecco, la Danza, diventare il ritmo incessante del racconto della Vita; le parole si sublimano in movimento. Nuove dimensioni prendono forma e, le barriere temporali insieme a quelle spaziali dell’umano divenire, vengono inesorabilmente abbattute. Ospite in collegamento telefonico: Enrico Reggiani, Prof. di Letteratura (in) Inglese e Cultural Musicologist, Studioso di Prospettive Interdisciplinari, presso l’Università Cattolica di Milano. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - DANZA tra LETTERATURA e TEATRO_ITS 2020
Apr 05 2020 9 mins  
“DANZA tra LETTERATURA e TEATRO”: un percorso umano per un messaggio universale … culturalmente duttile … socialmente inclusivo … uno sguardo attento e misurato sulla Letteratura, grazie al quale, potremo riascoltare le voci di autori come Shakespeare, Austen, Wordsworth, Yeats … segno intangibile di quanto ciò che sembra lontano non lo è affatto; anzi, è più vicino che mai all’uomo di ogni epoca. Lo spazio e il tempo diventano l’illusione di un passato remoto; la funzione del messaggio, che si proietta oltre quel limite, rappresenta l’elemento capace di apportare continua ispirazione da e per l’uomo. Non smette mai di raccontare passioni e continue riflessioni dell’umana condizione. Ecco, la Danza, diventare il ritmo incessante del racconto della Vita; le parole si sublimano in movimento. Nuove dimensioni prendono forma e, le barriere temporali insieme a quelle spaziali dell’umano divenire, vengono inesorabilmente abbattute. Ospite in collegamento telefonico: Enrico Reggiani, Prof. di Letteratura (in) Inglese e Cultural Musicologist, Studioso di Prospettive Interdisciplinari, presso l’Università Cattolica di Milano. A cura e conduzione di Margareth Londo



d - DANZA tra LETTERATURA e TEATRO_ITS 2020
Apr 05 2020 9 mins  
“DANZA tra LETTERATURA e TEATRO”: un percorso umano per un messaggio universale … culturalmente duttile … socialmente inclusivo … uno sguardo attento e misurato sulla Letteratura, grazie al quale, potremo riascoltare le voci di autori come Shakespeare, Austen, Wordsworth, Yeats … segno intangibile di quanto ciò che sembra lontano non lo è affatto; anzi, è più vicino che mai all’uomo di ogni epoca. Lo spazio e il tempo diventano l’illusione di un passato remoto; la funzione del messaggio, che si proietta oltre quel limite, rappresenta l’elemento capace di apportare continua ispirazione da e per l’uomo. Non smette mai di raccontare passioni e continue riflessioni dell’umana condizione. Ecco, la Danza, diventare il ritmo incessante del racconto della Vita; le parole si sublimano in movimento. Nuove dimensioni prendono forma e, le barriere temporali insieme a quelle spaziali dell’umano divenire, vengono inesorabilmente abbattute. Ospite in collegamento telefonico: Enrico Reggiani, Prof. di Letteratura (in) Inglese e Cultural Musicologist, Studioso di Prospettive Interdisciplinari, presso l’Università Cattolica di Milano. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - DANZA tra LETTERATURA e TEATRO_ITS 2020
Apr 05 2020 9 mins  
“DANZA tra LETTERATURA e TEATRO”: un percorso umano per un messaggio universale … culturalmente duttile … socialmente inclusivo … uno sguardo attento e misurato sulla Letteratura, grazie al quale, potremo riascoltare le voci di autori come Shakespeare, Austen, Wordsworth, Yeats … segno intangibile di quanto ciò che sembra lontano non lo è affatto; anzi, è più vicino che mai all’uomo di ogni epoca. Lo spazio e il tempo diventano l’illusione di un passato remoto; la funzione del messaggio, che si proietta oltre quel limite, rappresenta l’elemento capace di apportare continua ispirazione da e per l’uomo. Non smette mai di raccontare passioni e continue riflessioni dell’umana condizione. Ecco, la Danza, diventare il ritmo incessante del racconto della Vita; le parole si sublimano in movimento. Nuove dimensioni prendono forma e, le barriere temporali insieme a quelle spaziali dell’umano divenire, vengono inesorabilmente abbattute. Ospite in collegamento telefonico: Enrico Reggiani, Prof. di Letteratura (in) Inglese e Cultural Musicologist, Studioso di Prospettive Interdisciplinari, presso l’Università Cattolica di Milano. A cura e conduzione di Margareth Londo


f - DANZA tra LETTERATURA e TEATRO_ITS 2020
Apr 05 2020 8 mins  
“DANZA tra LETTERATURA e TEATRO”: un percorso umano per un messaggio universale … culturalmente duttile … socialmente inclusivo … uno sguardo attento e misurato sulla Letteratura, grazie al quale, potremo riascoltare le voci di autori come Shakespeare, Austen, Wordsworth, Yeats … segno intangibile di quanto ciò che sembra lontano non lo è affatto; anzi, è più vicino che mai all’uomo di ogni epoca. Lo spazio e il tempo diventano l’illusione di un passato remoto; la funzione del messaggio, che si proietta oltre quel limite, rappresenta l’elemento capace di apportare continua ispirazione da e per l’uomo. Non smette mai di raccontare passioni e continue riflessioni dell’umana condizione. Ecco, la Danza, diventare il ritmo incessante del racconto della Vita; le parole si sublimano in movimento. Nuove dimensioni prendono forma e, le barriere temporali insieme a quelle spaziali dell’umano divenire, vengono inesorabilmente abbattute. Ospite in collegamento telefonico: Enrico Reggiani, Prof. di Letteratura (in) Inglese e Cultural Musicologist, Studioso di Prospettive Interdisciplinari, presso l’Università Cattolica di Milano. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita_ITS 2020
Mar 29 2020 12 mins  
“LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita”: cosa è la Luce, come osserviamo e percepiamo i colori, come incidono nella nostra vita, come esprimono le nostre emozioni…i colori ci parlano attraverso sensazioni percettive uniche…raccontano senza parole…ci sfidano senza azioni…ci avvolgono, talvolta con istuitiva naturalezza, altre con estrema confusione. Cosa vuol dire colorare il mondo di messaggi percettibili ma sospesi? Viaggio dalla mente al mondo del visibile e riconoscibile…Vita e Arte attraverso percorsi mai disgiunti…Ospite in collegamento telefonico: Maurizio Gianandrea, Lighting Designer, Fondatore ACCADEMIA INTENAZIONALE DELLA LUCE. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita_ITS 2020
Mar 29 2020 10 mins  
“LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita”: cosa è la Luce, come osserviamo e percepiamo i colori, come incidono nella nostra vita, come esprimono le nostre emozioni…i colori ci parlano attraverso sensazioni percettive uniche…raccontano senza parole…ci sfidano senza azioni…ci avvolgono, talvolta con istuitiva naturalezza, altre con estrema confusione. Cosa vuol dire colorare il mondo di messaggi percettibili ma sospesi? Viaggio dalla mente al mondo del visibile e riconoscibile…Vita e Arte attraverso percorsi mai disgiunti…Ospite in collegamento telefonico: Maurizio Gianandrea, Lighting Designer, Fondatore ACCADEMIA INTENAZIONALE DELLA LUCE. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita_ITS 2020
Mar 29 2020 9 mins  
“LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita”: cosa è la Luce, come osserviamo e percepiamo i colori, come incidono nella nostra vita, come esprimono le nostre emozioni…i colori ci parlano attraverso sensazioni percettive uniche…raccontano senza parole…ci sfidano senza azioni…ci avvolgono, talvolta con istuitiva naturalezza, altre con estrema confusione. Cosa vuol dire colorare il mondo di messaggi percettibili ma sospesi? Viaggio dalla mente al mondo del visibile e riconoscibile…Vita e Arte attraverso percorsi mai disgiunti…Ospite in collegamento telefonico: Maurizio Gianandrea, Lighting Designer, Fondatore ACCADEMIA INTENAZIONALE DELLA LUCE. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita_ITS 2020
Mar 29 2020 5 mins  
“LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita”: cosa è la Luce, come osserviamo e percepiamo i colori, come incidono nella nostra vita, come esprimono le nostre emozioni…i colori ci parlano attraverso sensazioni percettive uniche…raccontano senza parole…ci sfidano senza azioni…ci avvolgono, talvolta con istuitiva naturalezza, altre con estrema confusione. Cosa vuol dire colorare il mondo di messaggi percettibili ma sospesi? Viaggio dalla mente al mondo del visibile e riconoscibile…Vita e Arte attraverso percorsi mai disgiunti…Ospite in collegamento telefonico: Maurizio Gianandrea, Lighting Designer, Fondatore ACCADEMIA INTENAZIONALE DELLA LUCE. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita_ITS 2020
Mar 29 2020 6 mins  
“LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita”: cosa è la Luce, come osserviamo e percepiamo i colori, come incidono nella nostra vita, come esprimono le nostre emozioni…i colori ci parlano attraverso sensazioni percettive uniche…raccontano senza parole…ci sfidano senza azioni…ci avvolgono, talvolta con istuitiva naturalezza, altre con estrema confusione. Cosa vuol dire colorare il mondo di messaggi percettibili ma sospesi? Viaggio dalla mente al mondo del visibile e riconoscibile…Vita e Arte attraverso percorsi mai disgiunti…Ospite in collegamento telefonico: Maurizio Gianandrea, Lighting Designer, Fondatore ACCADEMIA INTENAZIONALE DELLA LUCE. A cura e conduzione di Margareth Londo


f - LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita_ITS 2020
Mar 29 2020 4 mins  
“LA LUCE … Le frequenze percettibili della Vita”: cosa è la Luce, come osserviamo e percepiamo i colori, come incidono nella nostra vita, come esprimono le nostre emozioni…i colori ci parlano attraverso sensazioni percettive uniche…raccontano senza parole…ci sfidano senza azioni…ci avvolgono, talvolta con istuitiva naturalezza, altre con estrema confusione. Cosa vuol dire colorare il mondo di messaggi percettibili ma sospesi? Viaggio dalla mente al mondo del visibile e riconoscibile…Vita e Arte attraverso percorsi mai disgiunti…Ospite in collegamento telefonico: Maurizio Gianandrea, Lighting Designer, Fondatore ACCADEMIA INTENAZIONALE DELLA LUCE. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - ECLETTICHE EMOZIONI_ITS 2020
Mar 22 2020 7 mins  
“ECLETTICHE EMOZIONI”: la sensibilità raccontata attraverso i pensieri, le intuizioni e l’espressività artistica. La musica come filo conduttore di un percorso artistico e umano alla scoperta di se stessi e del mondo circostante. Il ritmo che guida l’uomo alla ricerca di se stesso e che è capace di riportarlo alla sua propria naturalezza esistenziale: l’armonia della vita. Ospite in collegamento telefonico: Stefano Ianne, Compositore, Pluristrumentista, Sperimentatore e Inventore. A cura e conduzione di Margareth Londo



b - ECLETTICHE EMOZIONI_ITS 2020
Mar 22 2020 7 mins  
“ECLETTICHE EMOZIONI”: la sensibilità raccontata attraverso i pensieri, le intuizioni e l’espressività artistica. La musica come filo conduttore di un percorso artistico e umano alla scoperta di se stessi e del mondo circostante. Il ritmo che guida l’uomo alla ricerca di se stesso e che è capace di riportarlo alla sua propria naturalezza esistenziale: l’armonia della vita. Ospite in collegamento telefonico: Stefano Ianne, Compositore, Pluristrumentista, Sperimentatore e Inventore. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - ECLETTICHE EMOZIONI_ITS 2020
Mar 22 2020 9 mins  
“ECLETTICHE EMOZIONI”: la sensibilità raccontata attraverso i pensieri, le intuizioni e l’espressività artistica. La musica come filo conduttore di un percorso artistico e umano alla scoperta di se stessi e del mondo circostante. Il ritmo che guida l’uomo alla ricerca di se stesso e che è capace di riportarlo alla sua propria naturalezza esistenziale: l’armonia della vita. Ospite in collegamento telefonico: Stefano Ianne, Compositore, Pluristrumentista, Sperimentatore e Inventore. A cura e conduzione di Margareth Londo


d - ECLETTICHE EMOZIONI_ITS 2020
Mar 22 2020 6 mins  
“ECLETTICHE EMOZIONI”: la sensibilità raccontata attraverso i pensieri, le intuizioni e l’espressività artistica. La musica come filo conduttore di un percorso artistico e umano alla scoperta di se stessi e del mondo circostante. Il ritmo che guida l’uomo alla ricerca di se stesso e che è capace di riportarlo alla sua propria naturalezza esistenziale: l’armonia della vita. Ospite in collegamento telefonico: Stefano Ianne, Compositore, Pluristrumentista, Sperimentatore e Inventore. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - ECLETTICHE EMOZIONI_ITS 2020
Mar 22 2020 9 mins  
“ECLETTICHE EMOZIONI”: la sensibilità raccontata attraverso i pensieri, le intuizioni e l’espressività artistica. La musica come filo conduttore di un percorso artistico e umano alla scoperta di se stessi e del mondo circostante. Il ritmo che guida l’uomo alla ricerca di se stesso e che è capace di riportarlo alla sua propria naturalezza esistenziale: l’armonia della vita. Ospite in collegamento telefonico: Stefano Ianne, Compositore, Pluristrumentista, Sperimentatore e Inventore. A cura e conduzione di Margareth Londo


a - LA MAGIA DEI SUONI_ITS 2020
Mar 15 2020 2 mins  
“LA MAGIA DEI SUONI”: l’appassionante ritmo della vita raccontato da un Percussionista. Come un rumore può trasformarsi in suono soave capace di farci immaginare ed emozionare. La ricerca che, partendo della semplicità e dall’untuizione, si manifesta attraverso un’originale interpretazione sonora. Suggestioni espressive di immaginifiche e intime emozioni. Ospite in collegamento telefonico: Gaspare Bonafede, Musicista e Percussionista. A cura e conduzione di Margareth Londo


b - LA MAGIA DEI SUONI_ITS 2020
Mar 15 2020 2 mins  
“LA MAGIA DEI SUONI”: l’appassionante ritmo della vita raccontato da un Percussionista. Come un rumore può trasformarsi in suono soave capace di farci immaginare ed emozionare. La ricerca che, partendo della semplicità e dall’untuizione, si manifesta attraverso un’originale interpretazione sonora. Suggestioni espressive di immaginifiche e intime emozioni. Ospite in collegamento telefonico: Gaspare Bonafede, Musicista e Percussionista. A cura e conduzione di Margareth Londo


c - LA MAGIA DEI SUONI_ITS 2020
Mar 15 2020 2 mins  
“LA MAGIA DEI SUONI”: l’appassionante ritmo della vita raccontato da un Percussionista. Come un rumore può trasformarsi in suono soave capace di farci immaginare ed emozionare. La ricerca che, partendo della semplicità e dall’untuizione, si manifesta attraverso un’originale interpretazione sonora. Suggestioni espressive di immaginifiche e intime emozioni. Ospite in collegamento telefonico: Gaspare Bonafede, Musicista e Percussionista. A cura e conduzione di Margareth Londo


e - LA MAGIA DEI SUONI_ITS 2020
Mar 15 2020 2 mins  
“LA MAGIA DEI SUONI”: l’appassionante ritmo della vita raccontato da un Percussionista. Come un rumore può trasformarsi in suono soave capace di farci immaginare ed emozionare. La ricerca che, partendo della semplicità e dall’untuizione, si manifesta attraverso un’originale interpretazione sonora. Suggestioni espressive di immaginifiche e intime emozioni. Ospite in collegamento telefonico: Gaspare Bonafede, Musicista e Percussionista. A cura e conduzione di Margareth Londo


f - LA MAGIA DEI SUONI_ITS 2020
Mar 15 2020 3 mins  
“LA MAGIA DEI SUONI”: l’appassionante ritmo della vita raccontato da un Percussionista. Come un rumore può trasformarsi in suono soave capace di farci immaginare ed emozionare. La ricerca che, partendo della semplicità e dall’untuizione, si manifesta attraverso un’originale interpretazione sonora. Suggestioni espressive di immaginifiche e intime emozioni. Ospite in collegamento telefonico: Gaspare Bonafede, Musicista e Percussionista. A cura e conduzione di Margareth Londo


h - LA MAGIA DEI SUONI_ITS 2020
Mar 15 2020 3 mins  
“LA MAGIA DEI SUONI”: l’appassionante ritmo della vita raccontato da un Percussionista. Come un rumore può trasformarsi in suono soave capace di farci immaginare ed emozionare. La ricerca che, partendo della semplicità e dall’untuizione, si manifesta attraverso un’originale interpretazione sonora. Suggestioni espressive di immaginifiche e intime emozioni. Ospite in collegamento telefonico: Gaspare Bonafede, Musicista e Percussionista. A cura e conduzione di Margareth Londo



i - LA MAGIA DEI SUONI_ITS 2020
Mar 15 2020 2 mins  
“LA MAGIA DEI SUONI”: l’appassionante ritmo della vita raccontato da un Percussionista. Come un rumore può trasformarsi in suono soave capace di farci immaginare ed emozionare. La ricerca che, partendo della semplicità e dall’untuizione, si manifesta attraverso un’originale interpretazione sonora. Suggestioni espressive di immaginifiche e intime emozioni. Ospite in collegamento telefonico: Gaspare Bonafede, Musicista e Percussionista. A cura e conduzione di Margareth Londo


l - LA MAGIA DEI SUONI_ITS 2020
Mar 15 2020 1 mins  
“LA MAGIA DEI SUONI”: l’appassionante ritmo della vita raccontato da un Percussionista. Come un rumore può trasformarsi in suono soave capace di farci immaginare ed emozionare. La ricerca che, partendo della semplicità e dall’untuizione, si manifesta attraverso un’originale interpretazione sonora. Suggestioni espressive di immaginifiche e intime emozioni. Ospite in collegamento telefonico: Gaspare Bonafede, Musicista e Percussionista. A cura e conduzione di Margareth Londo


No review available yet...