Hacking Creativity

Oct 19 2020 39 mins 44

Il podcast per chi lavora con la creatività ed è alla ricerca di nuovi metodi per produrre idee. Perché diciamolo: il brainstorming andava di moda negli anni ‘80. Noi di Hacking Creativity siamo in missione per trovare nuovi strumenti, i modelli, i processi per essere originali.E lo faremo intervistando pubblicitari, sceneggiatori, designer, autori, imprenditori che hanno dimostrato di saper trovare, costantemente, l’idea giusta.












30 - I videogiochi salveranno il mondo
Sep 21 2020 53 mins  
Come potremmo definire la creatività?In tanti modi.Uno che ci piace è questo: la creatività è l'unione di due o più elementi esistenti che creano insieme qualcosa di nuovo.Pensate a Uber: l'unione tra taxi e app...Oppure a Airbnb: hotel e case private...Il nostro ospite di oggi - Nicolò Santin, co-founder e CEO di Gamindo - ha fatto esattamente questo.Ha unito il mondo dei videogiochi (nello specifico i cosiddetti Hyper Casual Games: avete presente Candy Crush, Flappy Bird, Color Switch?) a quello degli enti no profit, e con un amico ha fondato una startup - Gamindo, appunto - che ha un progetto molto originale e un obiettivo davvero poco ambizioso: cambiare in meglio il mondo! Con lui parleremo di imbianchini milionari, di gatti da accudire nella Silicon Valley e di come, al giorno d'oggi, puoi trasformare la tua passione per i videogiochi in un mestiere (anche perché forse non sai che il mercato dei videogames oggi vale più di quello di cinema e musica combinati insieme)!E poi, il capolavoro: i ragazzi di Gamindo hanno confezionato la versione Hacking Creativity di Flappy Bird!Potete giocare sia con la testa di Edoardo che con quella di Federico e trovate il gioco cliccando qui: ➡️ bit.ly/3hLZzoRSe poi volete la vostra versione personalizzata non dovete far altro che andare sul sito degli amici di Gamindo: ➡️ bit.ly/3kAiQLYFateci sapere se riuscite a battere qualche record e ricordatevi di visitare la nostra pagina FB ➡️ bit.ly/2pn02IISe volete potete scriverci una mail a [email protected]




28 - Nas Daily, negoziazioni, l'algoritmo di Youtube, bias cognitivi e storytelling... (LINK)
Aug 31 2020 27 mins  
Nuovo episodio di LINK, la rubrica di Hacking Creativity che vi porta alla scoperta dei link e delle news più interessanti in circolazione. Questa settimana parliamo, tra le altre cose, di nuovi podcast, di vecchi cataloghi IKEA (e di un blog sul colosso svedese un po' "spinto"...), di 200 bias cognitivi e di come si negozia in ogni situazione (secondo un esperto dell'FBI). E poi linkiamo di una lista di 5.000 aziende americane che crescono di brutto, di Youtube e in particolare: a) dei video da 10 minuti (per infilarci pure il mid-roll) b) di quanti video raggiungono almeno 1.000 views (spoiler alert: pochi) e c) del canale di MrBeast.Infine parliamo del video corso di storytelling di Federico (e c'è pure uno sconto dedicato agli ascoltatori per acquistarlo entro il 6 settembre!).Visita la nostra pagina FB ➡️ bit.ly/2pn02II e segnalaci link interessanti!Se vuoi puoi anche scriverci una mail: [email protected] tutti i link di questo episodio:PODCAST NAS TALKS: https://spoti.fi/3jqieYD * CATALOGHI IKEA: https://bit.ly/3lu3wS9 * ADV IKEA: https://bit.ly/3jFkSKn * "PORN" IKEA: https://bzfd.it/3gHvOoL * 200 BIAS COGNITIVI: https://bit.ly/2DhPIco LIBRO "VOLERE TROPPO E OTTENERLO": https://amzn.to/3lwddzE * 5.000 FASTEST-GROWING COMPANIES: https://bit.ly/2ENVd2V * TRIGGERS CARDS: https://bit.ly/2YPXm5b * YOUTUBE MID-ROLL: https://bit.ly/3lx4blR * YOUTUBE 1,000 VIEWS VIDEO: https://bit.ly/3gOH7f2 MR. BEAST CHANNEL: https://bit.ly/3gI8Gqa * CORSO STORYTELLING FEDERICO: https://bit.ly/2QDJxT6




26 - Il mantra di WeRoad: contenuti e non pubblicità
Jul 27 2020 45 mins  
L’ospite di oggi si chiama Fabio Bin ed è co-founder, chief digital e marketing officer di WeRoad, la community che ha rivoluzionato il modo di viaggiare dei millenials. L’intuizione (vincente) è stata quella di organizzare viaggi di gruppo per persone che condividono l’età (25-35) e il desiderio di uscire dalla propria comfort zone per esplorare il mondo. In soli 180 giorni, quest’idea si trasforma prima in una startup e poi in un’azienda che cresce di anno in anno.Una metamorfosi strabiliante, frutto di una commistione esplosiva di velocità, marketing e creatività. Fabio ci ha raccontato i retroscena di quest’avventura, soprattutto quelli relativi alle strategie marketing e di comunicazione. Non solo: ci ha svelato il tipo di professionista adatto a lavorare nel team WeRoad. Curiosi? Ecco ciò che è emerso dalla nostra chiacchierata: ➡️ La creatività muove tutto. Per troppo tempo è stata ingabbiata nel filone tradizionale della comunicazione e della pubblicità, è tempo di liberarla!➡️ Il mantra di WeRoad è: ad=content, content=ad. Ovvero: Non bisogna fare pubblicità ma contenuti magnetici, che lancino un amo al consumatore e diano valore al suo tempo;➡️ Mai censurare la creatività del team, è lì che si annida l’innovazione;➡️ Bisogna selezionare le persone che credono davvero nella causa. Non è necessario che abbiano già esperienza ma devono essere curiose, propositive e pronte a mettersi in gioco in maniera autonoma ed intraprendente.Per approfondire vi consigliamo di leggere i post di Fabio su Medium: ➡️ https://medium.com/@fabiobin Seguite la nostra pagina Facebook ➡️https://bit.ly/2pn02IIPrima di lasciarvi, un’ultima raccomandazione: cercate di imbucarvi sempre alle feste aziendali di Natale, non si sa mai… :)




24 - Freakonomics e il poker, Homemade, FIRE movement, Zuckerberg vs. censura... (LINK)
Jul 12 2020 20 mins  
LINK è la nuova rubrica di Hacking Creativity.Questa settimana parliamo, tra le altre cose, di un social dove i like valgono soldi, di cortometraggi d'autore su Netflix, di professori universitari che diventano giocatori di poker, di come cambierà il mondo del lavoro (e la nostra vita), di Zuckerberg che vuole la libertà d'opinione a tutti i costi, di come i big tech fanno i loro billions e di molto altro...Qui tutti i link:WIND OF CHANGE PODCASThttps://www.vulture.com/2020/05/wind-of-change-podcast-review.html CAM.TVhttps://www.cam.tv FREAKONOMICS PODCASThttps://freakonomics.com/podcast/konnikova-biggest-bluff/ HOMEMADEhttps://www.netflix.com/title/81285512?s=i&trkid=13747225 IL CINEMA NON SI FERMAhttps://www.ilcinemanonsiferma.com THE 101 PEOPLE IDEAS AND THING CHANGING HOW WE WORK TODAYhttps://www.bbc.com/worklife/article/20190718-the-101-people-ideas-and-things-changing-how-we-work-today HOW BIG TECH MAKES THEIR BILLIONShttps://www.visualcapitalist.com/how-big-tech-makes-their-billions-2020/ THE CONTROVERSY OVER MARK ZUCKERBERG'S COMMENTS ON HOLOCAUST DENIAL, EXPLAINEDhttps://www.vox.com/platform/amp/explainers/2018/7/20/17590694/mark-zuckerberg-facebook-holocaust-denial-recode Visita la nostra pagina ➡️https://bit.ly/2pn02II (e se hai link da segnalarci scrivici!)➡️ Questo il link per il questionario, se hai 5 minuti sarebbe molto utile avere le tue dritte.





22 - Da 0 a 7 milioni di euro grazie (anche) alla creatività
Jul 01 2020 22 mins  
"Hai un’idea per una startup, ma non sai come destreggiarti tra piattaforme di e-commerce e crowdfunding senza sacrificare la creatività?Questa è la puntata che fa per te!L’ospite di oggi si chiama Martina Cusano ed è CEO e Co-Founder di Mukako, brand nativo digitale che produce e vende prodotti per bambini, capaci di unire in modo innovativo gioco, didattica e design. Un’eccellenza italiana che il Financial Times ha inserito nella top ten delle startup europee che hanno fatturato di più nel triennio 2015-2018. Nel caso di Mukako, stiamo parlando di un ritmo di crescita media annua pari al 316%.Martina ci ha raccontato il percorso ad ostacoli che ha condotto lei e la sua socia Elisa Tattoni al successo. Ma come si fa a trasformare le porte in faccia degli investitori in assegni?Ecco alcuni preziosi consigli: ➡️ Impara a leggere gli input che ti vengono dati dal target di riferimento;➡️ Aggiungi una componente notiziabile, creativa e di innovazione al tuo prodotto;➡️ Affidati a un’agenzia specializzata per costruire la tua campagna kickstarter;➡️ Sfrutta creativamente i momenti di incertezza e ricordati che gli errori sono l’anticamera dell’innovazione;➡️ Cogli l'occasione e preparati: potresti ritrovarti a dover pitchare il tuo progetto su un volo per la Cina!Per approfondire (e scoprire in anteprima quale sarà il prossimo prodotto targato Mukako) visita la nostra pagina FB ➡️ https://bit.ly/2pn02II












16 - Luca Casadei: le mille vite di un imprenditore dello spettacolo (parte 1)
Mar 02 2020 55 mins  
L’ospite di oggi è un imprenditore di successo, uno che - nella vita - ha sempre saputo riconoscere il momento giusto per sterzare e cambiare rotta. Il suo nome è Luca Casadei, fondatore e CEO di WebStarsChannel, una vera e propria fucina di “content creators” di talento (mai sentito parlare di Favij?).La storia di Luca è appassionante come un romanzo. Per questo, abbiamo deciso di dedicargli una doppia puntata.La prima parte dell’intervista è incentrata sulle “vite professionali” precedenti al web, tra agenzie di security, animazione di locali notturni milanesi e management di personaggi tv famosi (Barbara D’Urso, Elena Santarelli, Belén Rodriguez…) e meno famosi (gli ex “gieffini”). Ecco che cosa ci ha raccontato al riguardo Luca: ➡️ La prima intuizione gli è venuta in discoteca, dopo aver visto una ragazza massacrare di botte uno;➡️ Ha capito ben presto che le occasioni devono essere colte e immediatamente capitalizzate; ➡️ Per avere successo, bisogna studiare il competitor, identificare le sue lacune e colmarle;➡️ È importante collaborare con persone di valore che diano valore a ciò che fai;➡️ L’incontro con Frank Matano gli ha aperto gli occhi: c’era un mondo inesplorato (quello degli youtubers), che non vedeva l’ora di monetizzare il proprio talento. Se vuoi saperne di più e scoprire perché è (anche) merito suo se Eva Henger è approdata in prima serata a Paperissima, visita qui la nostra pagina Facebook ➡️ https://bit.ly/2pn02II



15 - Il futuro del lavoro è già qui
Feb 17 2020 46 mins  
Troverò mai il lavoro dei miei sogni? Avrò il coraggio di cambiare professione e dissotterrare le mie passioni? Qual è il futuro del lavoro? Almeno una volta nella vita, ci siamo posti tutti domande del genere. E chi meglio di Silvia Zanella può rispondere? L’ospite di oggi, infatti, è una Head of Employer Branding and HR Communications. Non solo: è anche speaker, giornalista, autrice e formatrice. Vi elenchiamo, in anteprima, alcuni dei suoi preziosi consigli: ➡️ Mettevi il cuore in pace: non smetterete mai di studiare. Ecco perché è importante trovare un’azienda che investa nella vostra formazione specializzata; ➡️ Guardare gli annunci di lavoro vi permetterà di “annusare” il mercato, in prospettiva di un cambiamento; ➡️ Non demonizzate i momenti di discontinuità lavorativa. Anzi, affrontateli per quello che sono: una gigantesca opportunità per reinventarsi; ➡️ Rivalutate il valore delle soft skills ed allenatele. Come? Per esempio, essere genitori è un’ottima palestra!➡️ Sfruttate il primo social network della storia dell’umanità: la macchinetta del caffè. È lì che si prendono le decisioni importanti; ➡️ No, i robot non ci uccideranno. Anzi, probabilmente ci semplificheranno la vita (e il lavoro).Per approfondire e scoprire come costruire una vita professionale soddisfacente e gestire il proprio personal branding, visitate la nostra pagina Facebook ➡️ https://bit.ly/2pn02II


14 - Che cos'è (e come si fa) un pitch
Feb 03 2020 23 mins  
Nell’immaginario collettivo, il pitch è la presentazione in cinque minuti di un progetto di startup a potenziali investitori. In realtà, è diventato uno strumento fondamentale per far conoscere le proprie storie. Se volete intraprendere la strada dello sceneggiatore, dello scrittore o del creativo, infatti, sappiate che sarete chiamati molto spesso su un palco, di fronte ad una platea di addetti ai lavori. Il pitch è un’occasione importante. Ma come gestirlo al meglio? Abbiamo chiesto qualche dritta a Stefano Tealdi, produttore di documentari e pitching trainer a livello internazionale.Ecco i consigli dell’esperto: ➡️ Il pitch deve avere, di per sé, la struttura di una storia in tre atti; ➡️ Esiste un legame inestricabile tra il proponente e la proposta. Il pitch è il momento in cui far emergere la propria unicità di professionisti, senza scadere nell’autoreferenzialità. In sintesi: siate autentici, siate onesti; ➡️ La costruzione di un pitch permette di cogliere meglio l’essenza della storia e di individuare eventuali deficit strutturali o tematici;➡️ Partecipate ai pitching lab: il training collettivo è una risorsa in più per mettersi in gioco di fronte agli altri; ➡️ Evitate di far riferimento a cifre e costi. I produttori sono dei romantici, vogliono essere sorpresi da storie emozionanti. Al resto si penserà dopo. ➡️ Non esiste la formula per scrivere un pitch perfetto. Ma questo non è un limite, anzi! Per approfondire (sapevate che i pitch sono nati in una chiesa sconsacrata di Amsterdam?) visitate la nostra pagina Facebook ➡️ https://bit.ly/2pn02II





























No review available yet...